Login    

Una cultura di sicurezza

test

La Politica di Salute e Sicurezza sancisce l’impegno del gruppo Snam nell’assicurare la sicurezza e la salute dei lavoratori

alt2

Tutte le realtà Snam sono dotate di sistemi di gestione della salute e sicurezza sviluppati secondo lo standard OHSAS 18001, riconosciuto a livello internazionale

alt2

Nel 2017 gli infortuni registrati dei dipendenti sono stati 6, mentre quelli dei contrattisti sono stati 5

Per assicurare salute e sicurezza ai suoi lavoratori, Snam definisce come base del suo impegno la Politica di Salute e Sicurezza, integrata con l’ambiente e la qualità.

Per portare avanti questo suo impegno, Snam sceglie di agire da un lato sulla componente culturale dei suoi lavoratori, per migliorare le attitudini, i comportamenti e le responsabilità personali, dall’altro su quella sistemica, promuovendo l’implementazione di idonei sistemi di gestione. Tutta l’azienda, a partire dal vertice, è focalizzata sul tema della sicurezza sul lavoro, fino al punto di farne un obiettivo aziendale per le figure dirigenziali e i quadri, sul quale è basata parte della retribuzione variabile. Nel corso del 2017 si sono verificati in totale 11 infortuni (9 nel 2016), di cui 6 occorsi ai dipendenti (4 nel 2016) e 5 a fornitori contrattisti (come nel 2016); purtroppo un infortunio ha avuto esito fatale.

Formazione Salute e sicurezza e Premio Zero Infortuni

  2017 2016 2015
Ore erogate 9.641 19.288 24.305
Partecipazioni 1.645 3.184 4.117

 

Molte delle azioni di sensibilizzazione e formazione sono state promosse per attuare piani di miglioramento e prevenzione incentrati sulla riduzione degli infortuni, uno degli obiettivi primari per Snam. Tali azioni hanno permesso nel corso degli anni di ridurre significativamente i dati degli indicatori infortunistici dei dipendenti, con diverse realtà aziendali che sono riuscite a raggiungere o mantenere l’obiettivo di zero infortuni. Per sensibilizzare maggiormente i dipendenti sui temi della sicurezza, Snam dal 2011 ha istituito una iniziativa denominata “Premio Zero infortuni” che vuole premiare il personale che raggiunge i 365 giorni consecutivi senza infortuni sul lavoro. Il personale partecipante all’iniziativa è suddiviso in team omogenei in funzione delle attività lavorative. Nel 2017 sono stati premiati 13 gruppi omogenei (9 trasporto e 4 stoccaggio) su un totale di 18 gruppi omogenei (12 trasporto e 6 stoccaggio).

Societa' gruppi omogenei
Snam Rete Gas Distretto Centro Orientale; Distretto Sud Orientale; Distretto Nord Occidentale; Distretto Nord Orientale; Distretto Sud Occidentale; Distretto Nord; Ingcos; Staff; Staff Operativo
 
Stogit POFT (Polo Operativo Fiume Treste); PORS (Polo Operativo Ripalta e Sergnano); CREMA (Sede Operativa); POCB (Polo Operativo Cortemaggiore e Bordolano)

 

Infortuni sul lavoro

  2017 2016 2015
Totale infortuni dipendenti 6 4 3(*)
Totale infortuni contrattisti 5 5 8

(*) Il dato dell’esercizio 2015 è stato riesposto per tener conto di un infortunio avvenuto nell’anno derubricato nel 2016.

 

 

Infortuni sul lavoro - indice di frequenza dipendenti e contrattisti


 

 

Infortuni sul lavoro - indice di gravità dipendenti e contrattisti


 

 

Indice di frequenza: Numero degli infortuni senza itinere, con inabilità di almeno un giorno, per milione di ore lavorate
Indice di gravità: Numero di giornate di lavoro perse, relative a infortuni senza itinere con inabilità di almeno un giorno, per migliaia di ore lavorate. I dati  includono gli incidenti fatali.

Per determinare le effettive cause di un infortunio, individuare quindi le opportune azioni correttive, attuare dei miglioramenti e agire quindi sugli stili comportamentali delle persone coinvolte, è importante analizzare in modo approfondito gli eventi.

Oltre alla riduzione degli infortuni sul lavoro, altro obiettivo prioritario per Snam è proprio la tutela della salute dei lavoratori.

Snam monitora costantemente gli elementi di rischio per il proprio personale aziendale e per quei lavoratori esposti a rischi particolari e definisce misure di prevenzione e protezione ad hoc, attraverso lo svolgimento di un’adeguata sorveglianza sanitaria periodica che prevede:

  • Visite mediche
  • Visite mediche periodiche
  • Esami diagnostici
  • Indagini ambientali

Per approfondire dati sulle visite mediche e gli esami diagnostici leggere gli indicatori sociali nella pagina Indicatori di gruppo

Workplace health promotion (W.H.P)

Il Progetto nasce nel 2010 dalla collaborazione tra l’ASL di Bergamo e Confindustria Bergamo nella convinzione condivisa che la promozione della salute di chi lavora sia interesse di tutti.
In tale ambito l’ASL Milano ha promosso il progetto presso le maggiori aziende della Regione Lombardia, tra cui le società del Gruppo Snam.
Per la Promozione della Salute negli ambienti di lavoro o WHP (Workplace Health Promotion) sono promossi i fattori legati al miglioramento dell’organizzazione del lavoro e dell’ambiente di lavoro, all’incoraggiamento del personale a partecipare ad attività salutari, la promozione di scelte sane e l’incoraggiamento alla crescita personale.
Attività del progetto:

  • Realizzazione di buone pratiche efficaci, con il supporto scientifico dell’ASL;
  • Ingresso in una Rete Regionale (condivisione delle esperienze e dei materiali prodotti tra le aziende aderenti) con accreditamento “Azienda che promuove salute”;
  • Adesione al progetto da parte dell’azienda su base volontaria;
  • Attività di promozione della salute intese come un invito ed una occasione per i lavoratori;
  • Valutazione e misurazione dei risultati ottenuti in forma anonima.

Tra le attività iniziali è stato avviata la presentazione del programma a tutti i dipendenti, con somministrazione di un questionario anonimo, con la funzione di tenere monitorata la diffusione di comportamenti determinanti e fattori di rischio per la salute, nonché di valutare l’efficacia degli
interventi effettuati.
L’accreditamento dell’azienda avviene attraverso un percorso annuale di pianificazione ed attuazione di un numero minimo di Buone Pratiche nelle specifiche 6 aree tematiche del programma.

  • Promozione di un'Alimentazione Corretta
  • Contrasto al Fumo di Tabacco
  • Promozione dell'Attività Fisica
  • Sicurezza Stradale e Mobilità Sostenibile
  • Alcol e Sostanze
  • Promozione del Benessere Personale e Sociale

Le fasi di applicazione del programma WHP in Snam

2015 2016 2017
Alcol e dipendenze
Sicurezza Stradale e Mobilità sostenibile
 
Contrasto al fumo di tabacco
Attività fisica
Promozione del Benessere Personale e Sociale
alt

Approfondisci quello che Snam organizza per i propri fornitori  

Approfondisci
Global compact

Scopri le certificazioni che Snam ha ottenuto

Approfondisci
Documenti utili

Approfondisci quello che Snam organizza per i propri dipendenti

Approfondisci
Page Alert
ultimo aggiornamento
02 luglio 2018 - 11:36 CEST