CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Il Parco del Ticino

È dedicato al Parco lombardo della Valle del Ticino il quarto volume della collana Sentieri Sostenibili, progettata e sviluppata da Snam, in collaborazione con il Sole 24 Ore Cultura, con l’intento di valorizzare le bellezze naturalistiche dei Parchi italiani e far conoscere l’impegno della società sul fronte della tutela ambientale e dei ripristini vegetazionali e morfologici, grazie a best practice consolidate e riconosciute a livello europeo nella realizzazione delle infrastrutture per il trasporto del gas.

La presentazione del volume al Salone del Libro di Torino

Il Parco del Ticino

Il Parco del Ticino

Il Parco del Ticino, importante corridoio ecologico tra le Alpi e gli Appennini, si estende infatti in un'area geografica, la pianura Padana, a cui è fortemente legato lo sviluppo energetico del nostro Paese e la storia stessa di Snam. Qui è iniziato il processo di metanizzazione dell’I talia con la rete dei metanodotti che, nel corso degli anni, è progressivamente cresciuta estendendosi lungo tutto il territorio nazionale, sino a risultare ancora oggi lo snodo centrale dell’approvvigionamento energetico del Paese.

Il libro

Il Parco del Ticino

Anche quest'anno il libro è pubblicato con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. L'opera – curata da Antonio Cianciullo, storico giornalista di la Repubblica che da oltre 25 anni si occupa di temi ambientali e sostenibilità – racconta così in maniera articolata come sia possibile integrare la realizzazione delle infrastrutture con la tutela e la valorizzazione di questo patrimonio naturale riconosciuto dall’U nesco, grazie all’adozione di tecnologie all’avanguardia per ripristinare e spesso apportare migliorie al territorio. “Il volume – si legge nella prefazione del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti – documenta con chiarezza come le ragioni dello sviluppo economico e quelle dell’a mbiente possano coesistere tra loro. Un esempio di impegno condiviso che ci proietta verso una dimensione globale, una sfida ambiziosa che riguarda il futuro del Pianeta e dei suoi abitanti: rendere la sostenibilità fattore imprescindibile di un nuovo corso economico”.

Una novità del volume è la suddivisione dell’opera in tre parti. La prima è dedicata al racconto del Parco e al rapporto tra uomo e natura: viene ripercorsa la storia naturalistica dell’area verde, ci si sofferma sulla descrizione della biodiversità e la narrazione del paesaggio è incorniciata da rievocazioni storiche e letterarie. Curata dalla giornalista Sissi Bellomo, la seconda parte approfondisce l’intervento di Snam e le sue best practice tese a tutelare le caratteristiche peculiari del territorio, valutarne il valore ambientale e individuare le più opportune soluzioni progettuali e di mitigazione per assicurare la compatibilità ambientale dell’o pera e riportare i suoli allo stato originario, salvaguardando l’integrità dell’ecosistema. In chiusura "Elementi per una fiaba fluviale", un racconto inedito dello scrittore Gianni Biondillo che dipinge in maniera suggestiva le bellezze paesaggistiche, le tradizioni, la storia e la vocazione turistica del Parco.
Nell’introduzione si segnalano, inoltre, le testimonianze di Giampiero Sammuri, Presidente di Federparchi, e Gian Pietro Beltrami, Presidente del Parco Lombardo della Valle del Ticino.

I Sentieri Sostenibili su Twitter

LA PRESENTAZIONE

Al Salone del Libro di Torino la presentazione del nuovo volume Sentieri sostenibili. Il parco del Ticino. Insieme a Snam, presenteranno il libro Antonio Cianclullo, curatore del volume, e  Claudio Peja, Direttore del  Parco Lombardo della Valle del Ticino. Le aree prima e dopo l'intervento

Page Alert
ultimo aggiornamento
25 maggio 2017 - 15:13 CEST