CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Responsabilità verso tutti

Responsabilità verso tutti

Snam si pone come una realtà unica che opera a servizio del Paese, garantendo così le condizioni necessarie allo sviluppo economico e industriale dell’Italia.

 

Secondo l’IEA (International Energy Agency) i prossimi venticinque anni vedranno l’incremento della domanda di energia a livello globale, con il gas che da oggi al 2040 avrà una crescita superiore a quella di qualsiasi altra fonte fossile. La domanda europea di gas resterà sostanzialmente stabile, mentre crescerà sensibilmente quella dell’Asia, in particolare di Cina e India, del Medio Oriente e dell’Africa. Il continente europeo vedrà invece accentuarsi la sua posizione di importatore di gas, con un saldo negativo tra domanda e offerta stimato a 453 miliardi di metri cubi e con la necessità di nuova importazione che nei prossimi cinque anni, cioè al 2020, sarà ripartita rispettivamente tra nord e sud Europa rispettivamente al 65% e 35%.
In questo contesto si inserisce in modo coerente il Terzo Pacchetto Energia emanato dalla Commissione Europea che, oltre a prevedere l’armonizzazione delle regole nazionali per costruire un mercato unico europeo, trasparente e concorrenziale, pone le condizioni per lo sviluppo di infrastrutture per diversificare le fonti e quindi la sicurezza dell’approvvigionamento, e il miglioramento della connessione dei mercati nazionali.

Snam, a differenza della maggior parte delle aziende presenti sul mercato, non opera in una situazione di competitività, ma piuttosto si pone come una realtà unica che opera a servizio del Paese, garantendo così le condizioni necessarie allo sviluppo economico e industriale dell’Italia.

Le attività di Snam, come il trasporto di gas ad alta pressione, sono ad elevata intensità di capitale e strettamente regolate. Allo stesso modo le sue infrastrutture sono per loro natura un monopolio e per tale motivo molte delle attività di Snam rappresentano un bene per la collettività e devono quindi essere pianificate sul lungo periodo.

Tra i compiti di Snam, ad esempio, vi è la gestione del sistema di gas naturale in Italia, garantendone la sicurezza e la riduzione al minimo del rischio di discontinuità del servizio. Il ruolo di Snam è assolutamente determinante per lo sviluppo del Paese e il suo successo è di importanza cruciale per i cittadini e il sistema industriale italiano.

Il ruolo di grande responsabilità che Snam ha verso il Paese si traduce anche nella volontà di intraprendere una strategia di sostenibilità basata sul valore condiviso. Ad esempio, Snam mette a disposizione alcuni dei suoi spazi e delle sue conoscenze a beneficio delle comunità locali, e si sforza di sviluppare partenariati tecnologici per il beneficio del Territorio.

 

La sostenibilità energetica a livello europeo

Due sono i processi che riguardano la sostenibilità energetica a livello europeo:

  • l’implementazione del 2030 Climate and Energy Package, per l’abbattimento di almeno il 40% delle sostanze climalteranti rispetto a quelle registrate nel 1990;
  • la graduale costruzione dell’Unione dell’Energia, un percorso articolato che comprende, oltre la decarbonizzazione dell’economia, altre quattro dimensioni allineate ai Sustainable Development Goals:
  1. sicurezza energetica;
  2. integrazione del mercato;
  3. efficienza energetica;
  4. ricerca, innovazione e competitività. 
alt

Scopri il percorso di Snam nel 2016 scaricando il Report di Sostenibilità

Approfondisci
Global compact

Approfondisci la relazione tra Snam nel Global Compact

Approfondisci
Documenti utili

Scarica le policy di Snam e altri documenti utili

Approfondisci
Page Alert
ultimo aggiornamento
02 maggio 2017 - 12:22 CEST