CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Impegno sociale

Fondazione Snam

La Fondazione Snam sta per partire

Sentieri stagionali

Sentieri Stagionali è la  piattaforma digitale che valorizza i parchi italiani e accompagna i visitatori nella loro conoscenza ed esplorazione, stagione per stagione.

Strategie e impegni

Snam e Federparchi hanno firmato un protocollo d’intesa con l’obiettivo di rafforzare la tutela del territorio e la salvaguardia dell’ambiente e delle biodiversità

Collaborare con enti, associazioni no-profit e istituzioni, è parte integrante della nostra strategia di sviluppo sostenibile e Snam, sulla base del principio di inclusività, intende attivare relazioni valoriali e di fiducia riconoscendo a tutti il diritto ad essere ascoltati, e impegnandosi a rendicontare le attività e le scelte fatte.

Snam, nell’attivazione delle relazioni con tutti i propri stakeholder, ritiene che il rispetto della legge, l’eticità, la trasparenza, siano elementi fondamentali al di fuori dei quali sia impossibile avviare qualsiasi tipo di collaborazione.
Aspetto non secondario, alla base di tutte le proprie collaborazioni, Snam si ispira a principi generali che costituiscono la base del suo operare:

  • Assicurare la pluralità delle opinioni e degli orientamenti politici e culturali
  • Garantire la chiarezza degli intenti e quindi la trasparenza nella gestione dei progetti
  • Riconoscere le istanze sociali, culturali, ambientali rappresentative del territorio
  • Assicurare la sostenibilità nel tempo del progetto
  • Assicurare capacità di progettazione e flessibilità nella declinazione dei percorsi


Nel 2016 a favore del territorio sono stati destinati circa 851 mila euro per liberalità e sponsorizzazioni e oltre 1,26 milioni di euro per le compensazioni ambientali. Per la tutela dell’ambiente Snam ha effettuato spese per un valore di circa 139,8 milioni di euro (129,3 milioni di euro per investimenti e 10,5 milioni di euro per costi di gestione). Tra le iniziative proposte nel 2016 ci sono, ad esempio, il libro dedicato al Parco del Ticino e Sentieri Stagionali.

Politica per la gestione delle attività filantropiche e delle iniziative sociali

Le collaborazioni sono selezionate in base alla “Politica per la gestione delle attività filantropiche e delle iniziative sociali”, coerentemente con la strategia dell’azienda, il legame col territorio, e in linea con gli obiettivi di sostenibilità.

Snam adotta  iniziative per  la comunità  che includono  liberalità e sponsorizzazioni.

In  particolare, nello  scegliere  o  nel  promuovere gli  interventi, sono  privilegiati i seguenti criteri:

  • sostegno   alla  diffusione   della  conoscenza  dell'Azienda   e  dei  suoi  piani  dì crescita strategica;
  • capacità di creare cultura  e valore aggiunto  per la comunità,nel rispetto delle tradizioni, in  una  logica  di  miglioramento continuo  nel  tempo  e  di sostenibilità;
  • capacità    di    creare    valore    economico    in    modalità    tali    da   generare contemporaneamente  valore   per  l'azienda,   per  gli  stakeholders e    per  il territorio in cui essa opera.

Gli interventi sono quindi orientati verso organismi che operano  in favore  della  tutela  dell'ambiente, della  cultura, del sociale e della  salvaguardia del territorio e sono attivi  nelle  aree  geografiche  dove  il Gruppo  Snam è già presente con le proprie  infrastrutture e/o  con investimenti di sviluppo  o potenziamento delle stesse.

La fondazione Snam

Il rapporto tra impresa e società è sempre più un tema di attenzione e interesse. Negli ultimi anni, il perdurare dell’incertezza economica e il contestuale aumento delle emergenze sociali hanno fatto emergere un forte disagio, soprattutto nelle fasce più deboli delle popolazioni. Le imprese, che da sempre giocano un ruolo fondamentale nello sviluppo economico e sociale di un Paese, hanno risposto mettendo in campo politiche e strumenti per contribuire a rispondere a queste emergenze.

Snam intende dare il proprio contributo e rafforzare la sua responsabilità sociale d’impresa. Ecco perché è stata avviata la Fondazione Snam con lo scopo di perseguire lo sviluppo e l’adozione di pratiche innovative e solidali in grado di favorire lo sviluppo civile, culturale ed economico in aree prioritarie di interesse pubblico. La Fondazione intende contribuire alla realizzazione di infrastrutture materiali ed immateriali, facendo leva anche sul know-how, i network, i mezzi tecnici e tecnologici per sviluppare partnership, progetti e iniziative di utilità sociale.

Snam per il museo nazionale della scienza e della tecnologia

È stato avviato il progetto per la donazione del Quadro Sinottico della rete italiana del trasporto del gas alla Fondazione Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano (MUST).

Nel quadro del rinnovamento del Dispacciamento di Snam Rete Gas, questa importante tecnologia è stata sostituita con una strumentazione ancora più all’avanguardia. Per oltre 30 anni, attraverso il controllo remoto, il Quadro ha gestito i flussi di gas della rete italiana e dei suoi punti di ingresso dai principali Metanodotti di Europa e del Nord Africa.

La donazione ha come fine ultimo la creazione di valore sia per l’azienda che per il Museo. Snam avrà la possibilità di vedere riconosciuto a Milano, centro della Pianura Padana, snodo primario dell’attività e della storia societaria, il ruolo di principale attore del sistema gas del Paese, proprio in occasione del compimento dei suoi 75 anni di vita. Il Museo, che è il più ampio e visitato museo tecnico-scientifico in Italia, aggiungerà un’importante tassello al proprio percorso espositivo, dando anche un nuovo valore economico alla propria offerta museale rivolta a pubblici sempre crescenti.

Il Quadro Sinottico potrà essere fruito sia come oggetto di studio nella sua valenza di strumento tecnico, sia come oggetto iconico per approfondire la conoscenza dell’importanza del gas nel sistema energetico nazionale e del suo ruolo di risorsa affidabile e sostenibile. Verranno quindi sottolineati non solo gli aspetti storici, ma sarà possibile soffermarsi soprattutto sui ritorni positivi del gas naturale e dei suoi usi per raggiungere, con una risorsa pulita ed efficiente, gli obiettivi di riduzione dei cambiamenti climatici e di riscaldamento globale.

Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia acquisirà il bene con piena proprietà e verrà collocato nella sezione dedicata al sistema energetico del Museo con un progetto di allestimento dedicato, che verrà realizzato nel corso del 2018.

Snam e Federparchi hanno firmato un protocollo d’intesa per la condivisione di progetti in ambito naturalistico, con l’obiettivo di rafforzare ulteriormente la tutela del territorio e la salvaguardia dell’ambiente e delle biodiversità. La firma del protocollo si inquadra in un più ampio approccio di Snam alle tematiche di sostenibilità, incentrato sull’ulteriore valorizzazione del legame tra impresa e territorio e dei reciproci benefici che ne possono scaturire.

L’avvio della collaborazione con Federparchi rappresenta per Snam un’opportunità unica per sviluppare sinergie con chi detiene competenze di eccellenza in ambito scientifico, naturalistico e faunistico.

Il protocollo prevede la costituzione di un gruppo di lavoro consultivo, composto da specialisti di Snam e Federparchi, con l’obiettivo di implementare le pratiche di mitigazione e tutela ambientale nelle aree interessate dalla realizzazione delle infrastrutture, oltre a realizzare attività di survey sul territorio volte ad acquisire la conoscenza diretta delle tecniche utilizzate da Snam nei progetti di ripristino ambientale.

Federparchi e Snam, inoltre collaborano per l'iniziativa editorale "Sentieri sostenibili" e per i progetti di sensibilizzazione ambientale con le scuole "Storie che raccontano il futuro" e "La rete della Fiducia e del Rispetto".

 

 

Snam ha aderito a gennaio 2012 a Fondazione Sodalitas, fondazione di Assolombarda alla quale aderiscono 84 importanti imprese e fondazioni. La mission di Sodalitas è quella di costruire un ponte tra mondo d’impresa e settore non profit, contribuendo a far crescere in modo diffuso la capacità progettuale e manageriale del Terzo Settore e sviluppando progetti per promuovere la sostenibilità d’impresa nel mercato italiano.

In quest’ottica Snam, dal 2011, partecipa al premio Sodalitas Social Innovation dove collabora alla valutazione dei lavori proposti, prendendo parte alle Commissioni di qualità formate da un selezionato gruppo composto da imprese, fondazioni erogatrici e istituzioni. I progetti più meritevoli vengono presentati in occasione dell’evento conclusivo dell’iniziativa che apre, in alcuni casi, a contatti e opportunità di partnership con aziende.
Oltre al premio, Snam partecipa anche alle iniziative di follow-up in cui si promuove il dialogo tra aziende e organizzazioni non profit per la costruzione di un linguaggio comune che porti a progetti più efficaci ed efficienti.
SODALITAS SOCIAL INNOVATION a  Febbraio 2017 ha presentato i progetti vincitori della sesta edizione. Premiati i social business plan più efficaci nell’affrontare quattro grandi temi: cooperazione internazionale; inclusione sociale, salute sul territorio, occupabilità.
 

Dal 2014 Snam partecipa anche a WHP  (Workplace Health Promotion) progetto nato dalla collaborazione tra ASL e Confidustria e promosso da Sodalitas in cui sono promossi i fattori legati al miglioramento dell’organizzazione del lavoro e dell’ambiente di lavoro, all’incoraggiamento del personale a partecipare ad attività salutari, la promozione di scelte sane e l’incoraggiamento alla crescita personale.

Nel 2015 il Gruppo Snam ha scelto di coinvolgere i suoi dipendenti in attività di volontariato per sostenere campagne di diverse associazioni:

Food Right Now” in Uganda e in Myanmar, promossa e coordinata da CESVI contro l'emergenza cibo e per una corretta alimentazione. CESVI è organizzazione non governativa, con cui Snam collabora da due anni, che lotta contro la povertà attraverso diversi programmi di sviluppo: lotta alla malaria e all’AIDS, infanzia, acqua e sanità, emergenza e riabilitazione, sviluppo sostenibile.

Le stelle di Lorenzo, associazione a livello nazionale che si dedica ad esaudire i desideri di bambini gravemente malati sottoposti a trattamento prolungato.

LILT la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori il cui impegno si dispiega principalmente su tre fronti: la prevenzione primaria (stili e abitudini di vita), quella secondaria (promozione di una cultura della diagnosi precoce) e l’attenzione verso il malato, la sua famiglia, la riabilitazione e il reinserimento sociale.

Fondazione ANT Italia onlus,  il più grande ospedale gratuito a domicilio in Italia, che fornisce assistenza ai malati di tumore e organizza attività di prevenzione oncologica.

AISM la associazione italiana sulla sclerosi multipla.

FONDAZIONE ABIO la onlus che aiuta i bambini a superare l'impatto con l'ospedale attraverso il gioco, l'ascolto, il sorriso, ambienti a misura di bambino.

L’iniziativa di volontariato 2015, chiamata sempre “Un aiuto dalla rete”, ha visto il coinvolgimento dei dipendenti-volontari di San Donato Milanese, Roma, Napoli,Torino, Crema e Panigaglia, ha contabilizzato circa 450 ore e si è sviluppata in tre momenti principali:

  • gli incontri di presentazione con tutte le associazioni
  • il laboratorio per la preparazione di gadget natalizi (con i materiali delle Le stelle di Lorenzo)
  • la vendita dei gadget realizzati e di materiale fornito da tutte le associazioni nelle principali sedi di San Donato Milanese, Roma , Napoli, Torino, Crema, e Panigaglia: i banchetti di vendita sono stati gestiti sempre dai volontari del Gruppo Snam nelle settimane precedenti le festività natalizie.

L’intero ricavato, più di 6.500 euro, è stato consegnato alle associazioni.

> Per maggiori informazioni sul progetto CESVI, approfondisci sul sito di  Food Right Now 

Sentieri stagionali

Approfondisci l'app Sentieri stagionali

Approfondisci
Global compact

Fondazione Sodalitas organizzazione promossa nel 1995 per costruire un ponte tra impresa e società

Approfondisci
Documenti utili

Federazione Italiana dei Parchi e delle Riserve Naturali (Federparchi)

Approfondisci
Page Alert
ultimo aggiornamento
03 maggio 2017 - 15:20 CEST