CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Strategie e impegni

strategia e impegni 1

Prosegue lo sviluppo internazionale di Snam con l'acquisto di una quota del 20% di Trans Adriatic Pipeline AG (TAP), la società che si occupa dello sviluppo del gasdotto che consentirà il trasporto del gas prodotto in Azerbaijan ai mercati europei.

strategia e impegni 2

Snam è uno dei partner di PRISMA, il progetto internazionale che vede la partecipazione di 37 operatori europei attivi nel trasporto gas di 16 Paesi.

strategia e impegni 3

Coinvolto l' 85% della popolazione aziendale in attività formative

Il Valore Condiviso è il nuovo approccio strategico per la sostenibilità di Snam che massimizza la creazione di valore congiunto sia per l'azienda che per gli stakeholder.

La sostenibilità per Snam è parte integrante nella definizione della strategia di business, nelle decisioni di investimento e nella pratica quotidiana: in sintesi, un importante fattore di sviluppo per tutti i settori di attività. Snam, dal 2011, ha ridefinito il proprio pensiero strategico attraverso l’attività di rilettura delle attività aziendali secondo l’ottica del Valore Condiviso, che vede una sempre più stretta integrazione tra business e responsabilità sociale d’impresa. Questo approccio evolutivo, teorizzato da Michael Porter della Harvard Business School, si allinea con la visione che l’azienda ha del valore creato per sé e per i propri stakeholder.

Il Progetto Obiettivo Sicurezza, la certificazione OHSAS 18001 e la formazione HSE hanno portato a una riduzione degli indici infortunistici per i contrattisti.

Entrando nello specifico dell’impegno aziendale, uno dei temi più importanti su cui Snam ha scelto di investire è quello della sicurezza. Proprio in merito a questo Snam ha operato su più fronti: il progetto Obiettivo Sicurezza per la sensibilizzazione interna, un costante e forte piano di formazione con più di 20.700 ore erogate e l'attenzione continua verso i propri fornitori. Sono poi migliorati gli indici infortunistici dei contrattisti, grazie alla diffusione dei sistemi di gestione certificati secondo gli standard internazionali e alle numerose iniziative di sensibilizzazione attuate.
 

L’attenzione agli aspetti sociali è testimoniato dalle nuove iniziative per i dipendenti e dal sostegno al Global Compact.

Snam è inoltre particolarmente attenta ai risvolti sociali delle proprie attività. Ad esempio, nel 2015, sulla base di un accordo sottoscritto con le Organizzazioni Sindacali, è stata avviata la sperimentazione di una nuova modalità lavorativa in remoto (Smart Working). Tale sperimentazione, al momento limitata ad alcune direzioni di staff Snam, si concluderà nel corso del 2016 e consentirà, a seguito dell’analisi dei risultati emersi, di poterne valutare l’eventuale estensione a tutte le Società del Gruppo. L’attenzione per una crescita sostenibile è confermata anche col sostegno attivo di Snam al Global Compact, ai suoi principi e agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Politiche

  • La politica di sviluppo sostenibile - redatta da Snam nel maggio 2012 - è centralizzata a livello di Gruppo e si applica direttamente a tutte le società controllate.

  • Oltre alla politica di gruppo, Snam ha sottoscritto la Carta dei Principi per la Sostenibilità Ambientale, promossa da Confindustria, come strumento di indirizzo che sancisce i valori condivisi e le azioni necessarie per un progressivo avanzamento verso una sempre maggiore sostenibilità ambientale, delineando obiettivi realistici e realizzabili per le imprese italiane.

  • Tra le attività di sviluppo sostenibile, Snam si è anche dotata di una politica attraverso cui sviluppare e mantenere il processo di Business Continuity Management: questo processo ha lo scopo di incrementare la capacità di reazione in caso di emergenza e la resistenza dei servizi di business. La politica di Business Continuity Management è centralizzata a livello di Gruppo e si applica direttamente a tutte le società controllate.

  • Data la grande importanza per la salute delle persone, la sicurezza, la tutela ambientale, la qualità dei servizi, Snam ha anche redatto, nel febbraio 2012, la politica di Salute, Sicurezza, Ambiente e Qualità.

  • Snam, in coerenza con il Modello di Sviluppo Sostenibile e con i propri piani di crescita strategica, ha stipulato anche una politica per la gestione delle attività filantropiche e delle iniziative sociali.

  • Snam, che considera il governo del rischio di primaria importanza ed è impegnata a promuovere un approccio strutturato e sistematico a questi temi, a marzo 2015 ha adottato la Politica di gestione del rischio.

  • Snam, che riconosce la centralità degli stakeholder in quanto destinatari del valore creato attraverso le attivita aziendali, a marzo 2016 ha adottato la Politica di coinvolgimento degli Stakeholder.

alt

Scopri la strategia di Snam

Approfondisci
Global compact

Approfondisci la relazione tra Snam nel Global Compact

Approfondisci
Documenti utili

Scarica le policy di Snam e altri documenti utili

Approfondisci
Page Alert
ultimo aggiornamento
29 agosto 2016 - 13:38 CEST