Login    

L'importanza della diversità

test

Snam, in linea con la policy aziendale e il Codice Etico, offre pari opportunità a tutti i suoi dipendenti in tutte le fasi e gli aspetti del rapporto lavorativo

alt2

Nel gruppo operano 126 persone diversamente abili, il cui percorso di sviluppo mira a favorirne l’inserimento e l’integrazione nei processi aziendali

alt2

Nella intranet è pubblicata una guida rivolta ai genitori con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza sui loro diritti

La diversità è un valore per Snam. La progressiva internazionalizzazione di Snam ha portato la funzione HR a cooperare con altre società del settore gas e a valorizzare la diversità tra differenti culture.

La diversità per Snam è uguale a pari opportunità e il valore della diversità è valore per l’azienda. Il tema della diversità ricopre un ruolo cruciale perché rientra nel quadro più ampio dei diritti umani delineati dal Global Compact.

Proprio sul tema dei Diritti Umani  è stata approvata ad Aprile 2017 una Policy.

Collaborare con colleghi di nazionalità differenti e con storie diverse arricchisce quel bagaglio culturale che qualsiasi azienda con aperture internazionali deve e desidera avere. Dato però il contesto unicamente nazionale in cui Snam si è trovato ad operare fino ad oggi, non c’è ancora una presenza di dipendenti internazionali significativa.

Oltre alla nazionalità, è spesso oggetto di discriminazione anche la diversità fisica e psicologica, che spesso preclude il lavoratore dal compiere azioni quotidiane molto semplici. Nel gruppo Snam operano 126 persone diversamente abili, il cui percorso di sviluppo mira a favorirne l’inserimento e l’integrazione nei processi aziendali.

Internazionalizzazione di Snam

Valorizzare la diversità tra differenti culture presenti in Europa è di importanza fondamentale per Snam vista la sua strategia di internazionalizzazione. In particolare: insieme a Fluxys, partner strategico, ha analizzato e comparato processi, modalità di funzionamento aziendali, culture e procedure delle due realtà, cercando una sintesi e un punto di incontro tra loro; insieme a Teréga ha condiviso le pratiche HR delle due società; insieme a Interconnector UK ha collaborato nell’ambito del supporto nel progetto strategico di cambiamento richiesto alla società inglese; insieme a TAG ha lavorato per la creazione e la strutturazione della nuova società certificata come ITO; il tutto nell’ottica della condivisione di competenze e del rispetto delle diversità culturali presenti.

Snam si è dotata di una “procedura di mobilità internazionale del proprio personale”, strumento necessario per gestire gli spostamenti dei dipendenti in società estere partecipate. Avvalendosi di questo strumento e grazie alla sottoscrizione di specifici accordi con le Società partecipate, Snam ha cominciato a mandare all’estero presso le Società estere del suo perimetro. Nel 2017 le persone che lavorano all'estero sono 4.

 

La Snam supporta i propri lavoratori nei momenti più importanti della loro vita extra lavorativa e presta particolare attenzione alla diversità di genere

La diversità di genere è una delle tematiche più discusse da sempre. Un concetto di diversità che ai giorni nostri non dovrebbe esistere e che invece nella nostra società è ancora molto presente, soprattutto a livello culturale. Per questa ragione Snam cerca di supportare i propri lavoratori nei momenti più importanti della loro vita come la maternità e la famiglia:

  • nella intranet aziendale è disponibile per tutti i lavoratori con famiglia una guida che illustra i diritti dei genitori, cercando di aumentarne la consapevolezza e che sottolinea l’attenzione dell’azienda sul tema della genitorialità
  • in caso di maternità il trattamento proposto al dipendente è migliorativo rispetto alle disposizioni di legge. Si mantengono i benefit aziendali e l’indennità di maternità è erogata nella misura del 100% (anziché dell’80%)


Nonostante le caratteristiche tipiche dell’attività di business, che richiedono una particolare formazione tecnica coperta dal mercato da figure prevalentemente maschili, la componente femminile è in aumento (+6,5%). Tra le assunzioni dal mercato registrate nel corso dell’anno 2017, la presenza femminile è pari a circa il 35,8%.
Oggi si registra una componente femminile pari al 13,5% dell’intera popolazione aziendale. Nell’anno 2017, rispetto alla popolazione di riferimento per categoria: il 15,1% della popolazione dirigenziale e il 16,4% della popolazione dei quadri è composto da donne.
L’attenzione alla diversità di genere rimane un obiettivo aziendale anche per il 2018, che si traduce nell’impegno di reclutare almeno il 50% di donne nelle posizioni di staff e di incrementare le ore di formazione medie (passando dalle 15,8 ore del 2017 a 20 ore nel 2018).

 

La collaborazione con VALORE D

Nel 2017 Snam è diventata Socio Sostenitore di Valore D, prima associazione di imprese che promuove la diversità, il talento e la leadership femminile per la crescita delle aziende e del Paese. Una scelta strategica per sostenere oggi e in futuro la crescita internazionale dell’azienda attraverso la presenza sempre più forte di donne e colleghi di nazionalità differenti.

La collaborazione ha dato la possibilità ai propri dipendenti di accedere a corsi per la valorizzazione della diversità di genere, di generazioni e culture diverse e di sviluppare una cultura inclusiva, un fattore di innovazione, di competitività e di crescita per le persone e le aziende. Nel corso del 2017 40 dipendenti (80% donne) hanno partecipato a oltre 20 corsi, che hanno affrontato i seguenti temi: Emotional Intelligence; Global Agility & International Mindset; Happiness at Work; Genitorialità; Energy Management; Leadership Organizzativa; Unconscious Bias.

Il sostegno di Snam alla maternità

Durante il congedo di maternità il dipendente mantiene i benefit aziendali e durante il periodo di astensione obbligatoria l’indennità di maternità viene erogata nella misura del 100% (anziché dell’80% come previsto dalla Legge) della retribuzione del mese precedente a quello di inizio dall’astensione al lavoro.

Nel 2017 hanno usufruito di periodi di astensione per maternità 53 persone (+10% rispetto al 2016), di cui 42 lavoratrici. A fine anno, risultano rientrate in azienda 33 persone di cui 23 donne, con un rientro al lavoro del 96%, 20 posizioni sono ancora attive come nel 2016.
Per quanto riguarda il congedo parentale, nel corso dell’anno sono state aperte 239 posizioni (61 femminili) e ne sono state chiuse 209 (di cui 54 femminili).

A fine anno risultano ancora attive 30 posizioni (di cui 7 femminili). A fine 2017 risultano attivi 42 contratti di lavoro part time. A seconda delle diverse situazioni di vita privata dei dipendenti, è possibile di usufruire di ore/ periodi di astensione dall’attività lavorativa oltreché dello Smart Working.

Ore di formazione medie uomo-donna

Le ore di formazione erogate nell’anno al genere femminile è stato pari a 15,8 ore medie per dipendente, valore inferiore rispetto allo scorso anno, che risente dell’elevata percentuale di ore erogate per formazione tecnica, dedicata perlopiù a categorie ove praticamente non vi è presenza femminile.

  2015 2016 2017
Ore medie di formazione erogate a uomini (ore/anno) 30,9 30,2 31,3
Ore medie di formazione erogate a donne (ore/anno) 18,4 17,0 15,8

Anche la diversità anagrafica rappresenta una opportunità per condividere esperienze e conoscenze.

In ultimo, in Snam, è bene sottolineare anche l’importanza della diversità anagrafica che, se ben gestita, può portare a una collaborazione molto proficua tra persone, a una condivisione continua di esperienze e conoscenze e a uno scambio favorevole di opinioni differenti. Tutti valori importanti per lo sviluppo di un’azienda.

Ulteriori indicatori sulle diversità possono essere letti sulla pagina dedicata agli indicatori di gruppo.

diversità anagrafica: dipendenti per fascia di età (n.)

 

Presenza femminile per qualifica (%)

 

Differenziale retributivo donne/uomini

 
alt

Scopri le iniziative che Snam promuove per i propri dipendenti

Approfondisci
Global compact

Lavorare in Snam: approfondisci come procedere

Approfondisci
Documenti utili

Analizza i dati sociali con il tool di KPI interattivi

Approfondisci
Page Alert
ultimo aggiornamento
19 aprile 2018 - 10:43 CEST