Login    

Defined terms of Global Offer of Snam Rete Gas ordinary shares. (Italian Version)

Price sensitive

Offerto sul mercato il 35% del capitale (40,2% in caso di esercizio integrale della Greenshoe). Per il pubblico l'incentivo della bonus share.
OPVS dal 26 al 30 novembre 2001.

San Donato Milanese, 14 Novembre 2001 - Snam Rete Gas ha reso noti i termini dell'Offerta Globale di azioni, finalizzata alla quotazione della Società sul Mercato Telematico Azionario (MTA) organizzato e gestito dalla Borsa Italiana. Saranno complessivamente offerti 684 milioni di azioni ordinarie, pari al 35% del capitale sociale di Snam Rete Gas dopo l'aumento di capitale (40,2% in caso di totale esercizio della Greenshoe).

La struttura dell'Operazione

L'Operazione consiste in un'Offerta Globale di 684 milioni di azioni ordinarie, di cui 450 milioni rivenienti da un apposito aumento di capitale di Snam Rete Gas, e 234 milioni offerte in vendita da Snam, azionista unico della Società.

Coordinatori dell'Offerta Globale sono Banca IMI e UBS Warburg, che agiscono altresì in qualità di sponsor ai fini della quotazione; Schroder Salomon Smith Barney agisce in qualità di Advisor. L'Offerta Globale è così suddivisa:

  • un'offerta pubblica di vendita e sottoscrizione (OPVS) rivolta al pubblico indistinto in Italia, che riguarda un minimo di 171 milioni di azioni (pari al 25% dell'Offerta Globale). L'OPVS comprende una quota riservata agli Azionisti Eni (massimi 45,09 milioni di azioni, pari al 26,37% dell'Offerta Pubblica) e una quota riservata ai Dipendenti di Snam Rete Gas e GNL Italia (massimi 6,21 milioni di azioni, pari al 3,63% dell'Offerta Pubblica). Banca IMI è Responsabile del Collocamento dell'Offerta Pubblica;

  • un contestuale collocamento privato rivolto agli investitori professionali in Italia e agli investitori istituzionali all'estero, inclusi quelli degli Stati Uniti d'America ai sensi della Rule 144A dello United States Securities Act of 1933. Il collocamento privato è promosso da un consorzio istituzionale coordinato e diretto da Banca IMI, UBS Warburg e Schroder Salomon Smith Barney, in qualità di Joint Lead Manager e Bookrunner.

È prevista inoltre la concessione da parte di Snam ai Joint Lead Manager, anche in nome e per conto del consorzio istituzionale, di un'opzione di sovrallocazione (la Greenshoe) pari ad un massimo di 102,6 milioni di azioni, corrispondenti al 15% dell'Offerta Globale.

Il Prospetto Informativo è stato depositato presso l'Archivio Prospetti della CONSOB in data 13 novembre 2001, a seguito di Nulla Osta con nota n.1084239 dell'8 novembre 2001.

Svolgimento dell'offerta

L'Offerta Pubblica avrà inizio alle 9,00 del 26 novembre 2001 e terminerà alle 13,30 del 30 novembre 2001.

Il lotto minimo di sottoscrizione è di 1.000 azioni.

Il Prezzo Massimo verrà determinato e comunicato entro il 25 novembre 2001, mentre il Prezzo dell'Offerta verrà determinato e comunicato entro il 2 dicembre 2001. Al fine esclusivo di consentire la raccolta di manifestazioni di interesse nell'ambito del collocamento istituzionale, è stato determinato un Intervallo di Valorizzazione Indicativa del capitale economico della Società compreso tra un minimo di 3.913 milioni di euro e un massimo di 4.394,6 milioni di euro, cioè un minimo di 2,60 euro e un massimo di 2,92 euro per azione.

Calendario dell'operazione  
Bookbuilding istituzionale 15-30 novembre 2001
Periodo di adesione all'OPVS 26-30 novembre 2001
Comunicazione Prezzo di Offerta entro il 2 dicembre 2001
Comunicazione delle assegnazioni entro il 4 dicembre 2001
Data di pagamento 6 dicembre 2001
Previsione di inizio delle negoziazioni 6 dicembre 2001

Gli incentivi all'acquisto e alla sottoscrizione nell'ambito dell'Offerta Pubblica

Nell'ambito dell'Offerta Pubblica è prevista l'attribuzione di una bonus share al pubblico indistinto, agli Azionisti Eni e ai Dipendenti assegnatari delle azioni, nell'ambito delle rispettive quote, semprechè gli stessi abbiano conservato la titolarità delle azioni assegnate ininterrottamente per 18 mesi dalla data di pagamento: il rapporto sarà di 10 azioni gratuite ogni 100 assegnate, fino ad un massimo di 300 azioni gratuite nell'ambito delle quote destinate al pubblico indistinto e agli Azionisti Eni, nonché fino ad un massimo di 200 azioni gratuite nell'ambito della quota destinata ai Dipendenti.

La quota riservata agli Azionisti Eni

Una quota di azioni dell'OPVS, fino ad un massimo di 45,09 milioni di azioni (pari al 26,37% dell'Offerta Pubblica), è riservata agli Azionisti Eni (le persone fisiche maggiorenni residenti in Italia che risulteranno titolari di azioni ordinarie Eni il 25 novembre 2001 e che non abbiano impartito alcuna disposizione di vendita). Per attestare la qualifica di Azionista Eni è prevista l'autocertificazione da rilasciare al momento dell'adesione

La quota riservata ai Dipendenti

Una quota di azioni dell'OPVS, fino ad un massimo di 6,21 milioni di azioni (pari al 3,63% dell'Offerta Pubblica), è riservata ai Dipendenti di Snam Rete Gas e GNL Italia, residenti in Italia, che risultino iscritti a libro matricola delle predette società alla data del 30 settembre 2001.

Un investimento sostenuto da un forte impegno

Salvatore Russo, Presidente di Snam Rete Gas, ha dichiarato: "Siamo fiduciosi che il mercato accoglierà bene questo titolo, perchè ha tutte le caratteristiche per essere apprezzato dai risparmiatori. La Società opera in un settore strategico in crescita, regolamentato in maniera chiara. I nostri risultati e la nostra remunerazione del capitale hanno un elevato grado di prevedibilità. Siamo fortemente impegnati nel potenziamento delle nostre attività, infrastrutture e capacità e nella crescita del valore per gli azionisti. In più la Società intende adottare un'interessante politica dei dividendi, che insieme all'incentivo della bonus share e alle prospettive di sviluppo aziendale, rende l'acquisto delle azioni Snam Rete Gas durante l'offerta dal 26 al 30 novembre un'opportunità di investimento davvero valida".

Page Alert
updated
05 August 2016 - 16:17 CEST