Login    

Investimenti e sviluppo delle infrastrutture

 

 

Snam ha previsto un incremento degli investimenti di quasi €1 mld rispetto ai € 6,5 mld del Piano 2019-2023, portandoli a circa € 7,4 mld. La crescita è riconducibile sia al core business delle infrastrutture regolate (€ 6,7 mld di investimenti) sia alle nuove attività della transizione energetica (oltre € 0,7 mld di investimenti, quasi raddoppiati rispetto al precedente piano). Il 50% degli investimenti è dedicato all’infrastruttura "hydrogen ready" (sostituzioni e sviluppo degli asset con standard "hydrogen ready"). Gran parte degli investimenti è finalizzata alla decarbonizzazione per raggiungere l'obiettivo di neutralità carbonica al 2040 e cogliere le opportunità offerte dalla transizione energetica. Circa il 40% di questi impieghi è allineato ai criteri della tassonomia europea, in via di finalizzazione.

 

Trasporto, stoccaggio e GNL

riguardano principalmente le sostituzioni per l'ammodernamento della rete, anche in ottica "hydrogen ready", per quasi 1.200 km. Sono inoltre previsti l'avvio della conversione di centrali di compressione in ibride gas/elettrico, e la realizzazione della pipeline virtuale in Sardegna e dei primi tratti di rete. Il piano di investimenti prevede anche nuovi allacciamenti legati alla transizione energetica (245 impianti di CNG/LNG e 50 di biometano), in forte aumento rispetto agli ultimi anni, e altre 100 connessioni alla rete.

 

Transizione energetica

Per il 2020-2024 sono quasi raddoppiati, passando a € 720 mln, gli investimenti per la transizione energetica: biometano, mobilità sostenibile e idrogeno. In particolare: € 220 mln in infrastrutture di biometano per raggiungere una capacità di almeno 64 MW; € 200 mln nell'efficienza energetica per consolidare la posizione di player nazionale; € 150 mln nell'idrogeno per l'avvio di progetti di conversione di tratte ferroviarie e l'installazione di fuel cells sulla rete Snam; € 150 mln nella mobilità per accrescere l'infrastruttura di distribuzione con focus LNG, e avviare i primi distributori a idrogeno.

Scenari e strategie di sviluppo: piani regionali di investimenti

Nell’ambito della cooperazione regionale dei gestori dei sistemi di trasporto prevista dall’a rticolo 12 del Regolamento (CE) 715/2009*, Snam Rete Gas pubblica nella presente sezione i Piani Regionali di investimenti a cui ha contribuito come coautore. I Piani Regionali, per loro natura, sono unicamente redatti in lingua inglese.

* “I gestori dei sistemi di trasporto instaurano una cooperazione regionale nell’ambito dell'ENTSOG per contribuire ai compiti di cui all’articolo 8, paragrafi 1, 2 e 3. In particolare, pubblicano ogni due anni un piano regionale di investimenti e possono prendere decisioni in materia di investimenti sulla base di detto piano”.

 

South-North corridor
 

2017 ENTSOG Press Release

2017 GRIP SNC Report

2014-2023 ENTSOG Press Release

2014-2023 GRIP SNC Report

2012-2021 GRIP SNC Report

2012-2021 ENTSOG Press Release

 

Southern corridor
 

2019 Entsog Press Release

2019 Main Report

2019 Annex A (Country Profiles)

2019 Annex B (Project Information)

2019 Annex C (IP Data)

2019 Annex D (Demand data)

2017 Entsog Press Release

2017-2026 Main Report

2017-2026 Annex A (Country Profiles)

2017-2026 Annex B (Project information)

2017-2026 Annex C (Annex data)

2014-2023 Main Report

2014-2023 Annex A (Country/TSO Profiles)

2014-2023 Annex B (Infrastructure Projects)

2014-2023 Annex C (Demand Data)

2012-2021 Main Report

2012-2021 Annex A

2012-2021 Annex B

Page Alert
ultimo aggiornamento
12 febbraio 2021 - 15:17 CET