Login    

La creazione di valore sostenibile: il modello di business di Snam

Il modello di business di Snam si basa sulla crescita sostenibile, la trasparenza, la valorizzazione dei talenti e delle diversità e la tutela e lo sviluppo sociale dei territori, anche tramite l’operato della Fondazione Snam.

Il Gruppo fonda il proprio modello di business sui propri valori, integrando il core business con i nuovi impegni in ambito di transizione energetica. Il modello persegue il successo sostenibile attraverso la creazione di valore nel lungo termine a beneficio degli azionisti, tenendo, al contempo, in considerazione gli interessi degli altri stakeholder rilevanti per la Società. Il piano industriale e gli obiettivi ESG coesistono e sono interconnessi tra loro al fine di portare un contributo concreto al raggiungimento degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile definiti dalle Nazioni Unite.

Il riposizionamento dell’azienda avvenuto in questi ultimi anni e le azioni previste nel nuovo piano mettono il Gruppo nella condizione di cogliere le opportunità derivanti dalla transizione energetica, anche grazie alle competenze acquisite delle persone di Snam e alla sempre maggiore digitalizzazione dei processi.

 

Target market

Prima in Europa per estensione della rete di trasporto (oltre 41.000 km comprese le attività internazionali) e capacità di stoccaggio (circa 20 miliardi di metri cubi, comprese le attività internazionali), Snam è anche uno dei principali operatori di rigassificazione in Europa con una capacità di rigassificazione complessiva pro quota di circa 8,5 miliardi di metri cubi annui, attraverso il terminale di Panigaglia (GNL Italia) e le quote negli impianti di Livorno (OLT) e Rovigo (Adriatic LNG) in Italia e di Revithoussa (DESFA) in Grecia.

La rete sostenibile e tecnologicamente avanzata dell'azienda garantisce la sicurezza dell'approvvigionamento e allo stesso tempo contribuisce a promuovere la transizione energetica. Snam è un punto di riferimento per l'integrazione nel mix energetico italiano di biometano e idrogeno, fonti di energia pulita e versatile che possono utilizzare le infrastrutture di trasporto e stoccaggio esistenti. Nel proprio piano strategico 2020-2024, la Società prevede investimenti in crescita a 7,4 miliardi di euro e un impegno rafforzato nelle attività della transizione energetica: biometano (Snam4Environment), efficienza energetica (Renovit), mobilità sostenibile (Snam4Mobility) e idrogeno.

ESG SCORECARD   LE AREE DI BUSINESS   PIANO INDUSTRIALE DI LUNGO TERMINE
E:
• Transizione ad un futuro a basse emissioni
• Efficientamento energetico
• Nuove energie
• Biodiversità
S:
• Diversità e inclusione
• Salute e sicurezza
• Sviluppo locale
• Catena di fornitura
• Valore per le comunità
G:
• Energia sicura e affidabile
• Contrasto alla corruzione e all’illegalità
  STOCCAGGIO
20 miliardi di m²
RIGASSIFICAZIONE
8,5 miliardi di m² annui
TRASPORTO
> 41.000 km di rete
TRANSITION
Biometano
Mobilità sostenibile
Efficienza energetica
Idrogeno
  • Profilo internazionale
• Crescita del Core Business a lungo termine
• Capacità di esecuzione e innovazione tecnologica
• Transizione energetica
• Net-Zero Carbon Strategy
• Struttura finanziaria solida e investimenti disciplinati

Elementi distintivi

"Energy to inspire the world" è il messaggio che guida il modus operandi di Snam e che, nel 2021, è stato integrato formalmente nello Statuto societario. L'Assemblea degli azionisti del 2 febbraio 2021 ha infatti approvato una modifica allo Statuto, che richiama espressamente i business della transizione energetica accanto ai core business delle attività regolate, nonché il principio del perseguimento del successo sostenibile tra le finalità a cui deve conformarsi l'attività di impresa della Società.

Con il nuovo Piano Strategico Towards Net Zero, il Gruppo si è prefissato l'obiettivo di assumere un ruolo guida nella transizione energetica, grazie alla spinta dei nuovi business (biometano, idrogeno, efficienza energetica, mobilità sostenibile) e alla centralità della propria infrastruttura per il raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione, e di raggiungere la neutralità carbonica sulle proprie attività entro il 2040, in anticipo rispetto all'obiettivo europeo fissato al 2050.

La sostenibilità è centrale nella strategia del Gruppo e questo è anche testimoniato dalla pubblicazione della ESG Scorecard, volta a esplicitare e rendicontare agli stakeholder in modo puntuale e trasparente gli obiettivi ambientali, sociali e di governance che Snam ha definito in coerenza con la propria strategia di sviluppo sostenibile.

Inoltre a giugno 2020, Cassa Depositi e Prestiti e Snam hanno annunciato la fondazione di Arbolia, una società benefit nata per lo sviluppo di progetti di rimboschimento e di assorbimento della CO2 nelle città italiane, da realizzare anche con il coinvolgimento di aziende e privati cittadini che desiderino contribuire alla salvaguardia dell'ambiente. L'obiettivo della società benefit è quello di piantare 3 milioni di nuovi alberi entro il 2030, per assorbire circa 200 mila tonnellate di CO2.

Snam è attiva anche dal punto di vista della promozione della diversità e inclusione, con nuovi obiettivi e iniziative sulla parità di genere, tra cui l'integrazione nella Policy Diversity & Inclusion di due nuove appendici, la prima sulla parità di genere, la seconda sulla fase di selezione del personale, e la realizzazione del Manifesto del Linguaggio inclusivo di Snam. Lo sforzo di Snam è stato premiato con la conferma per il secondo anno di fila nel Gender-Equality Index (GEI) di Bloomberg.

Nel 2020, anno che ha sconvolto il mondo a causa della pandemia, Snam si è distinta per il suo ruolo essenziale nel sistema energetico garantendo la continuità degli approvvigionamenti energetici durante le fasi più acute dell’emergenza, anche introducendo misure straordinarie. Per il tredicesimo anno consecutivo, nonostante le difficoltà, è riuscita a completare i propri progetti di investimento in linea con le previsioni.


 

 
 
 
INPUT
  • Capitale finanziario

    Capitale finanziario
    ×
    • Provvista finanziaria composta da mezzi propri e da capitale di debito
    • Processo costante di investimenti per l’accrescimento e il funzionamento degli asset aziendali
  • Capitale infrastrutturale

    Capitale infrastrutturale
    ×
    • Rete di gasdotti per il trasporto del gas naturale in Italia
    • Impianti di stoccaggio e impianti di rigassificazione
    • Impianti per la produzione e per l’immissione in rete di biometano
    • Rete di distribuzione del gas per autotrazione
  • Capitale intellettuale

    Capitale intellettuale
    ×
    • Sistemi informativi, processi e procedure aziendali orientate alla sicurezza delle infrastrutture e alla gestione efficiente delle attività di business
    • Know-how e innovazione tecnologica
  • Capitale umano

    Capitale umano
    ×
    • Valorizzazione e sviluppo delle persone
    • Cultura della sicurezza
  • Capitale relazionale

    Capitale relazionale
    ×
    • Partnership e relazioni di lungo periodo con i principali portatori di interesse (clienti, fornitori, azionisti e finanziatori, autorità di regolazione, associazioni locali)
    • Collaborazioni con le istituzioni, gli enti di regolazione, le amministrazioni locali e territoriali
    • Accordi commerciali con aziende operanti nei mercati energetici nazionali ed esteri
    • Gruppi di lavoro nazionali e sovranazionali
  • Capitale naturale

    Capitale naturale
    ×
    • Risorsa energetica (gas naturale)
    • Aree naturali interessate dal passaggio dei gasdotti e sulle quali sorgono gli impianti

BUSINESS MODEL

Contesto esterno

Scenari di evoluzione del mix energetico, l'evoluzione del settore e le dinamiche economico-sociali

×
BUSINESS MODEL
Contesto esterno
di evoluzione del mix energetico, l'evoluzione del settore e le dinamiche economico-sociali
 
INPUT
Principi e
valori
Sistema di controllo
interno
Strategie
di business
Indirizzo
e coordinamento
OUTPUT
OUTPUT/OUTCOME
  • Capitale finanziario

    Capitale finanziario
    ×
    • 2.532 milioni di euro di Valore economico generato
    • 1.634 milioni di euro di Valore economico distribuito
    • Distribuzione di valore economico agli stakeholder del Gruppo
    • Finanziamenti dedicati a progetti nell’ambito della sostenibilità ambientale
  • Capitale infrastrutturale

    Capitale infrastrutturale
    ×
    • 32.625 km di gasdotti
    • Obiettivo di realizzare 250 stazioni di rifornimento per auto alimentate a gas metano
    • 14 contratti di allacciamento per biometano
    • Incremento del valore degli asset aziendali
    • Diversificazione e innovazione delle infrastrutture del Gruppo
    • Diversificazione della provenienza del gas naturale consumato entro i confini nazionali
    • Diversificazione del mix energetico nazionale
    • Sicurezza di approvvigionamento
  • Capitale intellettuale

    Capitale intellettuale
    ×
    • Sistemi di gestione e certificazioni ottenute da Snam e dalle società controllate – estese le certificazioni ISO 9001, ISO 14001 e OHSAS 18001 a Snam4Mobility e Cubogas
    • Qualità del servizio erogato in conformità agli standard
    • Maggiore efficienza dei processi e controllo lungo l’intera catena di creazione del valore
  • Capitale umano

    Capitale umano
    ×
    • 107.771 ore di formazione erogate
    • 7 Infortuni occorsi dipendenti e contrattisti – premio 'Zero infortuni' premiati 1.550 dipendenti
    • Motivazione delle persone e accrescimento delle loro competenze
    • Consolidamento della cultura della sicurezza per tutti i dipendenti e in ogni contesto operativo
  • Capitale relazionale

    Capitale relazionale
    ×
    • Partnership con SEAT, ENI, API, State Grid International Development e Beijing Gas
    • Rapporti con l’ARERA -12 risposte a documenti di consultazione
    • Acquisizione di IES biogas, Enersi Sicilia, TEP e CuboGas
    • Mantenimento di una buona reputazione aziendale, in linea con la visione, i valori e la missione aziendali
    • Consolidamento delle relazioni con i principali stakeholder del Gruppo e con gli enti di regolazione del settore del gas naturale
  • Capitale naturale

    Capitale naturale
    ×
    • 7,9% di riduzione delle emissioni di gas naturale rispetto al 2016
    • 227 km di ripristini ambientali effettuati
    • 445 km di monitoraggi ambientali
    • 1.651 km di rete ispezionati con pig intelligente
    • Mitigazione degli impatti ambientali negativi
    • Sostenibilità delle attività di business e attenzione verso la comunità e il territorio
Page Alert
ultimo aggiornamento
01 settembre 2021 - 16:03 CEST