Login    

La Strategia

 

 

Investimenti in crescita: €5,7 mld (+10%)

Nel nuovo Piano 2018-2022 Snam ha previsto un incremento degli investimenti, portandoli a 5,7 mld, circa il 10% in più rispetto ai €5,2 mld del Piano 2017-2021. La crescita è riconducibile sia ai nuovi business sia all’incremento degli investimenti in attività di manutenzione e sostituzione, al fine di garantire la massima resilienza, flessibilità ed efficienza delle infrastrutture esistenti. In dettaglio, €4,8 mld degli investimenti riguardano la rete di trasporto, €0,7 mld lo stoccaggio e la rigassificazione e €0,2 mld i nuovi business legati alla transizione energetica.

4,8

miliardi di euro

investimenti trasporto

0,7

miliardi di euro

investimenti stoccaggio e rigassificazione

0,2

miliardi di euro

investimenti transizione energetica

Trasporto: circa un quarto degli investimenti del Piano riguardano iniziative di sviluppo, dall’interconnessione TAP ai collegamenti nel Nord-Ovest, dal servizio del mercato locale e dei flussi cross-border alla rete in Sardegna.
Stoccaggio e gnl: è previsto il potenziamento dell’impianto di stoccaggio di Fiume Treste. L'incremento della capacità di stoccaggio conferma la sua crescente strategicità per la sicurezza del sistema (come testimoniato anche dall’andamento dei flussi e dei prezzi al PSV nei momenti di stress vissuti dal sistema nell’inverno scorso).
Nuovi business per la transizione energetica: parallelamente alla crescita nel core business regolato, il nuovo Piano prevede investimenti per almeno €200 mln per la transizione energetica: biometano, mobilità sostenibile ed efficienza energetica.

 

> Approfondisci l'evoluzione prevedibile della gestione

 

Capex 2018-2022
Stoccaggio e rigassificazione

0,7 mld euro

 

Capex 2018-2022
Trasporto

4,8 mld euro

 

Capex 2018-2022
Transizione energetica

0,2 mld euro

 

 

 

SNAM: LEVE DI CRESCITA

Snam persegue un modello di crescita sostenibile, finalizzato alla creazione di valore attraverso le seguenti leve: continuo miglioramento nel core business; rafforzato impegno per la transizione energetica; forte performance delle attività internazionali; ottimizzazione della struttura finanziaria.

 

Strategia

RITORNO PER GLI AZIONISTI

Snam conferma l’impegno a garantire agli azionisti una remunerazione attrattiva e sostenibile e il pagamento di un interim dividend. La crescita del dividendo è prevista essere del 5% annuo nell’arco di Piano. Snam prevede che per l’esercizio 2018 possa essere distribuito nel 2019 un dividendo complessivo pari a €0,2263 per azione.

Approfondisci il ritorno per gli azionisti
Page Alert
ultimo aggiornamento
21 febbraio 2019 - 08:29 CET