Le tematiche ESG nel modello ERM
Login    

Le tematiche ESG nel modello ERM

A fronte della crescente importanza delle tematiche di sostenibilità nel contesto nazionale e internazionale, in linea alle leading practice in materia, quali CoSO ERM, CoSO ERM WBCSD e TCFD, la funzione ERM ha rafforzato, negli ultimi anni, la propria metodologia in ottica “ESG” ai fini di un’incorporazione sistematica di tali fattori all’interno delle proprie attività e analisi.

Questo si è reso possibile attraverso quattro aspetti fondamentali:

 

L’analisi di Megatrend e del contesto esterno ed interno

Analisi incentrata sulle tematiche ESG e sul contesto europeo. Partendo dagli studi effettuati in materia dalla European Environmental Agency, sono stati analizzati 18 Megatrend specifici, raggruppabili in 6 aree tematiche (Dinamiche della popolazione globale, Climate change e degradamento ambientale, Scarsità delle risorse, Accelerazione e convergenza tecnologica, Scenario geopolitico ed equilibri di potere, Diversificazione di valori, stili di vita e modelli di Governance), valutandone i potenziali impatti in termini di rischi e opportunità.

 

La classificazione dei rischi ESG e la mappatura sui Temi Materiali

Snam ha deciso di applicare la definizione di rischi ESG-related e Climate-related all’interno del modello in modo completamente trasversale al proprio portafoglio di rischi. Sono stati quindi associati i rischi ERM ai Temi Materiali consentendo pertanto l’integrazione con l’Analisi di Materialità.

 

La gestione dell’orizzonte temporale dei rischi e il superamento della visione di breve periodo

È stata introdotta una nuova metrica di valutazione dei rischi, la Velocity, opportunamente calibrata al fine di consentire l’analisi di rischio anche su eventi lontani nel tempo e su fenomeni di lungo periodo.

 

La ristrutturazione degli impatti e la logica della Doppia Materialità

Sono state introdotte/aggiornate le tre metriche di valutazione correlate ai fattori ESG (Environmental, Social e Governance), ciò ha permesso l’avvicinamento del modello ERM al nuovo approccio della Doppia Materialità. È possibile, infatti, scorporare gli effetti Inside-out da quelli Outside-in, e valutare conseguentemente ogni rischio nella doppia prospettiva di Financial Materiality ed Impact Materiality.

Page Alert
ultimo aggiornamento
29 giugno 2022 - 23:53 CEST