Login    

Snam Rete Gas: l'Assemblea degli Azionisti approva il Bilancio chiuso al 31 dicembre 2001, delibera il dividendo e conferisce mandato al Consiglio di Amministrazione di aumentare il capitale sociale al servizio del piano di incentivazione del management

Price sensitive

Si è tenuta oggi a Milano l'Assemblea di Snam Rete Gas che ha approvato il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2001 che chiude con l'utile netto di 5.435.789 euro ed ha esaminato il bilancio consolidato al 31 dicembre 2001 che presenta un utile netto di 183 milioni di euro.
L'Assemblea ha deliberato la distribuzione del dividendo di 0,09361 euro per azione per un importo complessivo di 183.007.550 euro, corrispondente all'utile netto consolidato, che sarà distribuito utilizzando la "Riserva sovrapprezzo azioni". La distribuzione della Riserva sovrapprezzo azioni non costituisce reddito imponibile per i soci.
Il pagamento del dividendo è previsto dal giorno 23 maggio 2002, con stacco della cedola fissato il 20 maggio 2002.
L'Assemblea, inoltre, ha attribuito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare il capitale sociale a pagamento, in una o più tranches entro il 31 luglio 2004, con emissione di azioni, con godimento regolare, fino all'ammontare massimo di 2.000.000 di euro. Tale aumento è al servizio del piano di stock option 2002-2004 destinato ai dirigenti, di Snam Rete Gas S.p.A. e delle sue controllate, investiti delle più dirette responsabilità in termini di risultati strategici ed economici.
Ai dirigenti verranno attribuite annualmente opzioni per la sottoscrizione delle emittende azioni che potranno essere esercitate dopo tre anni dalla loro attribuzione e per il quinquennio successivo. ll prezzo di sottoscrizione delle azioni sarà pari alla media aritmetica dei prezzi ufficiali sul Mercato Telematico Azionario, gestito da Borsa Italiana S.p.A., rilevati nell'ultimo mese precedente la data della delibera di aumento del capitale sociale da parte del Consiglio di Amministrazione.
L'Assemblea ha altresì conferito al Consiglio di Amministrazione la facoltà di aumentare gratuitamente il capitale sociale, in una o più volte entro il 24 aprile 2007, mediante imputazione annuale della "Riserva per emissione azioni ai sensi dell'art. 2349 del codice civile" con emissione di azioni al valore nominale di 1 (uno) euro, con godimento regolare, fino all'ammontare massimo di 400.000 euro. L'aumento di capitale sociale è finalizzato all'attuazione del piano di stock grant 2002-2004 destinato ai dirigenti della Società e delle sue controllate in base ad un indicatore di performance della società riferito al triennio precedente.

Page Alert
ultimo aggiornamento
05 agosto 2016 - 16:17 CEST