Snam: utile netto in crescita a 646 milioni di euro (+1,7%) nel primo semestre 2022
Login    

Snam: utile netto in crescita a 646 milioni di euro (+1,7%) nel primo semestre 2022

Price sensitive
 
  • Ricavi totali: 1.595 milioni di euro [1] (+9,7% rispetto al primo semestre 2021, per lo sviluppo dei business regolati, che beneficiano anche di effetti one-off, e per la crescita dell'efficienza energetica);
  • Margine operativo lordo adjusted (EBITDA adjusted): 1.155 milioni di euro (sostanzialmente in linea rispetto al primo semestre 2021, nonostante la riduzione del WACC per 64 milioni di euro);
  • Utile netto adjusted di gruppo [2] : 646 milioni di euro (+1,7% rispetto al primo semestre 2021, per effetto anche della positiva performance delle società partecipate);
  • Investimenti tecnici: 537 milioni di euro (566 milioni di euro nel primo semestre 2021). Confermato il piano investimenti 2022;
  • Indebitamento finanziario netto: 12.822 milioni di euro (14.021 milioni di euro al 31 dicembre 2021), in riduzione principalmente per la temporanea variazione del capitale circolante connessa all'attività di bilanciamento;
  • Guidance sull'utile netto 2022: in rialzo ad almeno 1,13 miliardi di euro anche per effetto della positiva performance delle società partecipate;
  • Sicurezza energetica: accordi per l’acquisto di due nuove unità di stoccaggio e rigassificazione (FSRU) per favorire la diversificazione degli approvvigionamenti; contributo al riempimento degli stoccaggi tramite l’iniezione di circa 2 miliardi di metri cubi di gas;
  • De Nora: Snam ha accompagnato la società nel processo di quotazione, tra le operazioni più rilevanti dell'anno a livello europeo, mantenendo una quota strategica (25,88% del capitale) per supportarne il futuro sviluppo.
 

San Donato Milanese (MI), 27 luglio 2022 - Il Consiglio di Amministrazione di Snam, riunitosi oggi sotto la presidenza di Monica de Virgiliis, ha approvato la Relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2022 (sottoposta a revisione contabile limitata).

Stefano Venier, Amministratore Delegato di Snam, ha commentato: "I risultati del primo semestre confermano la solidità del nostro core business, la positiva performance operativa e la crescita del contributo dei nuovi business e delle società partecipate.

Nel nuovo contesto geopolitico ed energetico, Snam ha un ruolo sempre più centrale per la sicurezza e la diversificazione degli approvvigionamenti dell'Italia e dell'Europa.

In questi mesi, abbiamo supportato la strategia energetica del Paese favorendo il riempimento degli stoccaggi con l'acquisto di circa 2 miliardi di metri cubi di gas e assicurandoci due nuove unità galleggianti di stoccaggio e rigassificazione. Siamo anche impegnati ad abilitare la transizione energetica, come dimostrano il nostro supporto alla quotazione di De Nora, la principale IPO europea del secondo trimestre, e le nuove iniziative nel biometano, nell'efficienza energetica e nella cattura e stoccaggio dell’anidride carbonica".

[1] Al netto dei corrispettivi a copertura degli "energy costs" (costi del gas necessario al funzionamento della rete).

[2] Escluse le interessenze di terzi.

Page Alert
ultimo aggiornamento
02 agosto 2022 - 16:50 CEST