Login    

I consumi di gas Ue crescono ancora: nel 2017 +6%

Il livello più alto dal 2010. Report della Commissione europea

20180329_2.jpgSi consolida la ripresa dei consumi di gas europei, che nel 2017 hanno registrato un aumento del 6% rispetto all’anno precedente fio a 491 miliardi di mc, il livello più alto dal 2010.
In base all’ultimo rapporto trimestrale della Commissione Ue, nel 2017 la crescita dei consumi di gas ha riguardato quasi tutti i Paesi, complice soprattutto la maggiore domanda del settore elettrico. Si è avuto così il segno più per il terzo anno consecutivo (dopo il +4% del 2015 e il +7% del 2016), con un consumo maggiore di 72 mld mc (+17%) rispetto a quello del 2014.
Tra il 2014 e il 2017, sottolinea il rapporto, l’Italia e la Germania hanno messo a segno, rispettivamente, i più alti tassi di crescita in termini di volumi (circa 13 mld mc la prima e poco meno la seconda), rappresentando da sole il 36% dell’incremento della domanda complessiva Ue.
Nel 2017, la produzione di gas Ue è scesa del 3% a 128 mld mc (Italia -4%), mentre l’import è conseguentemente aumentato del 10% a 360 mld mc. In particolare, le importazioni di Gnl sono salite del 12%.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.
 

Page Alert
ultimo aggiornamento
28 marzo 2018 - 15:48 CEST