Login    

Reti energia Ue, in consultazione i piani decennali

Pareri sullo scenario congiunto dei Tyndp 2020 di EntsoG e Entso-E entro il 17 gennaio 2020

Le associazioni europee degli operatori delle reti elettriche e del gas, Entso-E ed EntsoG, hanno pubblicato e messo in consultazione fino al 17 gennaio 2020 la bozza dello scenario congiunto che servirà da base ai Piani di sviluppo delle reti (Tyndp) 2020.
Una nota ricorda che il regolamento 347/2013 prevede che le due associazioni si basino su scenari di sviluppo del sistema energetico nel mettere a punto i propri piani decennali.
Entso-E ed EntsoG hanno di conseguenza realizzato lo scenario congiunto, che prevede tre diverse ipotesi di sviluppo: “National Trends”, che si basa sulle bozze dei Piani nazionali energia-clima dei 28 e gli obiettivi Ue, e “Global Ambition” e “Distributed Energy”, che incorporano tutte le prospettive energetiche (non limitandosi quindi al gas e all’elettricità), il target di contenimento dell’aumento della temperatura globale a 1,5 °C previsto dall’Accordo di Parigi e le nuove politiche Ue per l’azzeramento delle emissioni nette di CO2 al 2050. La differenza tra “Global Ambition” e “Distributed Energy” è che il primo privilegia la generazione centralizzata per sfruttare le economie di scala e le conseguenti riduzioni di costo delle tecnologie, mentre il secondo punta su un approccio decentralizzato.
Il prossimo 5 dicembre si svolgerà a Bruxelles un workshop di presentazione dello scenario congiunto.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
27 novembre 2019 - 15:44 CET