Login    

Trasporto pubblico, Bristol passa al biometano

La città inglese lancia i primi 27 autobus, cui ne seguiranno altri 50

Hanno iniziato a circolare per le strade di Bristol i primi 27 autobus a biometano dei 77 della locale azienda di trasporto First West of England.
Il carburante per alimentari i mezzi, proveniente da rifiuti alimentari e fornito da digestori anaerobici in tutto il Regno Unito, è gestito attraverso una nuova stazione di rifornimento realizzata nel deposito di First West of England, secondo cui il biometano permette di ridurre le emissioni di gas-serra di oltre l’85% rispetto agli autobus diesel contribuendo al contempo a migliorare la qualità dell’aria.
L’iniziativa, che segue una sperimentazione con un autobus a biometano svolta nel 2015 quando Bristol ha ottenuto il titolo di Capitale verde europea, ha comportato un investimento di 28 milioni di sterline, di cui 4,79 milioni finanziati dal programma governativo Low Emission Bus.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
21 febbraio 2020 - 14:46 CET