Login    

La Ue prepara la strategia per l’adattamento ai cambiamenti climatici

La Ue prepara la strategia per l’adattamento ai cambiamenti climatici

Sostegno finanziario e allargamento a nuovi settori. Consultazione fino al 30 giugno

Promuovere un “adattamento giusto” ai cambiamenti climatici con un adeguato sostegno finanziario e rafforzando le azioni sinora attuate estendendole anche a settori come idrico, agricolo, assicurativo, sanitario e agli ambienti urbani e marini. Sono gli obiettivi della nuova strategia europea di adattamento ai cambiamenti climatici prevista dal Green deal Ue, che ha iniziato il suo percorso di preparazione con una consultazione che terminerà il 30 giugno.
La strategia, contenuta in una comunicazione che sarà adottata entro la fine dell’anno, aggiornerà quella del 2013 per tenere conto degli sviluppi internazionali (in primis l’Accordo di Parigi) e degli impatti dei cambiamenti climatici che si manifestano con una scala e un’intensità sempre maggiori, spiega la valutazione d’impatto della consultazione.
La strategia, che si inquadrerà nell’ambito della Legge sul Clima Ue, prevede anche un’u lteriore integrazione dell’adattamento ai cambiamenti climatici nella legislazione e negli strumenti Ue, ulteriori studi per colmare le lacune scientifiche e azioni di comunicazione, trasparenza e monitoraggio.


Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
14 maggio 2020 - 11:57 CEST