Login    

Ngva Europe: il 17% del metano auto è rinnovabile

Ngva Europe: il 17% del metano auto è rinnovabile

Il 25% delle stazioni di rifornimento europee eroga biometano e bioGnl

Il gas rinnovabile per autotrasporto è già ampiamente disponibile per i consumatori di tutta Europa grazie a un’infrastruttura di rifornimento in costante crescita. E’ quanto emerge dagli ultimi dati diffusi dalla Natural & bio gas vehicle association, Ngva Europe, secondo cui su 4.120 stazioni di rifornimento di Gnc e Gnl oggi in funzione in Europa oltre il 25% eroga gas rinnovabile. Tale dato, sottolinea una nota, equivale a una media del 17% di tutto il gas utilizzato come carburante per il trasporto (2,4 miliardi di mc o 23,4 TWh), con marcati benefici per il clima: rispetto alla benzina, infatti, il 17% di biometano disponibile aumenta la riduzione delle emissioni di CO2 dal 20% (ottenuta con gas naturale) fino a quasi il 40%. Le attuali infrastrutture e veicoli a gas naturale sono pienamente compatibili con il gas rinnovabile e quindi “potenti abilitanti di una mobilità senza emissioni di CO2”, sottolinea Ngva Europe, aggiungendo che “anche nel settore dei trasporti a lungo-raggio il bioGnl è una realtà in crescita”. “È fondamentale comprendere che un veicolo alimentato a gas rinnovabile è effettivamente neutro dal punto di vista climatico”, ha commentato il segretario generale dell’associazione, Andrea Gerini, convinto che il gas rinnovabile sia “la soluzione migliore per dare impulso al processo di decarbonizzazione del settore dei trasporti sfruttando una vera economia circolare”. Gerini ha peraltro rimarcato che, “mentre aumenta continuamente la quota di gas rinnovabile nelle reti europee, esiste anche un potenziale per il miglioramento dell’efficienza dei motori a gas naturale”.
Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
19 maggio 2020 - 12:24 CEST