Login    

Pmi, bando della Toscana per la digitalizzazione

A disposizione 100 mln € anche per blockchain, intelligenza artificiale, IoT

La Regione Toscana ha lanciato un bando per la digitalizzazione di piccole, micro e medie. Le aziende potranno contare su 100 milioni di euro messi a disposizione come incentivo per favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi. La dotazione è quella del Fondo Digital transformation istituito dal Decreto Crescita, promosso dal Mise e gestito da Invitalia, spiega la Regione.
Le agevolazioni sono rivolte alle imprese di micro, piccola e media dimensione, anche in forma aggregata, in cui figuri, come soggetto promotore capofila, un cosiddetto “digital innovation hub” (Dih) oppure “un ecosistema digitale per l’innovazione”.
I progetti devono prevedere una spesa non inferiore a 50.000 € e non superiore a 500.000 €. Possono essere finanziati, tra gli altri, quelli che puntano alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi attraverso tecnologie individuate dal Piano nazionale Impresa 4.0, fintech, sistemi elettronici per lo scambio di dati, geolocalizzazione, integrazione dei sistemi applicata all’automazione dei processi, blockchain, intelligenza artificiale e IoT (Internet delle cose).

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
07 gennaio 2021 - 11:54 CET