Login    

Finanziamento Ue per la produzione di idrogeno offshore

5 milioni di euro per testare un progetto eolico lanciato da un consorzio

Arrivano risorse per finanziare la sperimentazione di produzione di idrogeno offshore da energia eolica. FCH2-JU (Fuel cells and hydrogen 2 joint undertaking), partenariato pubblico privato della Commissione, ha infatti assegnato al consorzio titolare del progetto “Oyster” 5 milioni di euro.
Il consorzio composto da Itm Power, Ørsted, Siemens Gamesa Renewable Energy ed Element Energy avrà a disposizione risorse “per studiare la fattibilità, il potenziale della combinazione diretta di una turbina eolica offshore con un elettrolizzatore e il trasporto a terra” dell’idrogeno.
“Per realizzare il potenziale della produzione di idrogeno offshore sono necessari sistemi di elettrolisi compatti in grado di resistere agli ambienti offshore e con esigenze di manutenzione minimi, pur rispettando gli obiettivi in termini di costi”, si legge in una nota. Il progetto dovrebbe essere avviato nel corso del 2021 e durare fino al termine 2024.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
11 gennaio 2021 - 12:22 CET