Login    

Ue, la nuova strategia di adattamento ai cambiamenti climatici

La Commissione punta su dati e cooperazione internazionale

La Commissione europea ha adottato una nuova strategia di adattamento ai cambiamenti climatici. Il piano “definisce il cammino da percorrere per essere pronti” davanti agli effetti del climate change.
“La pandemia di Covd-19 ci ha ricordato con durezza che una preparazione insufficiente può avere conseguenze disastrose. Non esiste alcun vaccino contro la crisi climatica, ma possiamo ancora combatterla e prepararci ai suoi effetti inevitabili”, ha detto Frans Timmermans, Vicepresidente esecutivo responsabile per il Green Deal europeo.
La Ue intende lavorare “per costruire una società resiliente ai cambiamenti climatici migliorando la conoscenza dei loro effetti e delle soluzioni di adattamento; intensificando la pianificazione dell’adattamento e la valutazione del rischio climatico; accelerando l’azione di adattamento e contribuendo a rafforzare la resilienza ai cambiamenti climatici a livello mondiale”. Per Bruxelles bisogna “migliorare la qualità e la quantità dei dati raccolti sui rischi per metterli, poi, a disposizione di tutti”. Un altro punto della strategia riguarda l’intensificazione dell’azione internazionale “aumentando i finanziamenti e rafforzando l’impegno e gli scambi globali” .

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
25 febbraio 2021 - 09:00 CET