Login    

Anche la finanza sostenibile nella riunione dei ministri G20

All’incontro partecipano i governatori delle banche centrali. Al lavoro sulle priorità per il 2021

Il 26 febbraio si terrà la prima riunione (in modalità virtuale) dei ministri delle finanze e dei governatori delle banche centrali del G20, sotto la Presidenza italiana.
Durante il meeting verrà discusso il programma di lavoro e le priorità identificate per il 2021. Priorità – si legge in una nota del Mef – “che sono definite all’interno della cornice delle 3P che costituiscono i temi chiave della Presidenza italiana del G20: Persone, Pianeta, Prosperità”.
“Le sfide poste dalla crisi legata al Covid-19 richiedono un rafforzamento della cooperazione globale in materia di misure economiche e fiscali”. I ministri e i governatori “valuteranno i progressi compiuti dai gruppi di lavoro e si confronteranno sui temi collegati a salute, ambiente, sostegno alle economie più fragili e tassazione internazionale”. Al centro del dibattito anche “ questioni relative alla regolamentazione finanziaria, all’inclusione finanziaria e alla finanza sostenibile”.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
25 febbraio 2021 - 09:02 CET