Login    

Trasporti, l’Italia sostiene il “Joint Paper” Ue

Vertice (online) dei ministri dell’Unione europea

L’Italia sostiene il “Joint Paper” Ue, l’iniziativa per promuovere il trasferimento modale “ verso forme meno inquinanti e sostenibili di trasporto”, sottoscritto insieme ad altri 15 Paesi. “ Condivido l’obiettivo di velocizzare il trasferimento modale a favore del trasporto ferroviario, in linea con il Green Deal e con la Strategia Europea per la Mobilità Sostenibile, e auspico un impegno comune per finanziare lo sviluppo di sistemi energetici innovativi e sostenibili”, ha spiegato il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, intervenendo alla videoconferenza informale dei ministri dei Trasporti Ue. Il ministro ha anche proposto un incontro con gli altri Stati Membri per mettere a sistema a livello europeo le progettualità che si stanno sviluppando con i Piani Nazionali di Ripresa e Resilienza. “È importante - ha evidenziato Giovannini - confrontarsi su come i Pnrr possano rafforzare la transizione verso lo shift modale”, ha concluso il ministro, chiedendo alla Presidenza di turno Ue e alla Commissione di organizzare appena possibile una riunione dedicata ad approfondire il tema.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
31 marzo 2021 - 12:52 CEST