Login    

Gnl carburante, aggiornate le regole anti-incendio

In G.U. norme tecniche dell’Interno per gli impianti di distribuzione con serbatoio fino a 50 ton

La Gazzetta Ufficiale del 13 luglio ha pubblicato il decreto del ministero dell’Interno del 30 giugno 2021 recante “Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la realizzazione e l’esercizio di impianti di distribuzione di tipo L-Gnl, L-Gnc e L-Gnc/Gnl per autotrazione alimentati da serbatoi fissi di gas naturale liquefatto”.
Il decreto, che prende le mosse dal nuovo codice della strada (D.lgs 257/2016) ed è stato predisposto in concerto con il Mims, si applica a tutti gli impianti fissi di distribuzione carburante per autotrazione alimentati da serbatoi fissi di Gnl di capacità complessiva non superiore a 50 tonnellate, ad eccezione di quelli che, alla data di entrata in vigore del decreto, dispongano di un progetto approvato dal comando dei Vigili del Fuoco.
Gli impianti esistenti devono adeguarsi alle nuove norme entro 90 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto.
Il decreto prevede anche che gli impianti fissi di distribuzione Gnl “non possono sorgere nelle aree destinate a verde pubblico e a meno di 200 metri da aree nelle quali la densità media dell’edificazione esistente o prevista dagli strumenti urbanistici sia superiore a 3 mc per mq”.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
15 luglio 2021 - 11:22 CEST