Login    

Startup innovative ancora in crescita

Al 1° luglio 2021 erano 13.582. Il report Mise-InfoCamere

Il ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato la nuova edizione del report di monitoraggio trimestrale dedicato ai trend demografici e alle performance economiche delle startup innovative, che presenta dati aggiornati al 1° luglio 2021.
Il report - frutto della collaborazione tra il Mise e InfoCamere con il supporto di Unioncamere – rileva tra l’altro che le startup iscritte sono ormai 13.582, il 3,6% di tutte le società di capitali di recente costituzione.
Quanto alla distribuzione territoriale, la Lombardia ospita oltre un quarto di tutte le startup italiane (26,7%), mentre superano quota 1.000 Lazio (1.586), Campania (1.205), Veneto (1.095) ed Emilia Romagna (1.071).
I soci di capitale dell’azienda sono sensibilmente aumentati (+9,5% rispetto al trimestre precedente), attestandosi ad oltre 65.000 con un’elevata rappresentanza di imprese fondate da under-35 (il 18,1% del totale).
Lato fatturato, le startup innovative sono soprattutto micro-imprese e mostrano dunque un valore della produzione medio di 171.700 euro.
Sul fronte degli investimenti e della redditività, infine, le startup innovative mostrano un’i ncidenza più elevata della media di società in perdita (oltre il 52,3% contro il 32,3% complessivo), ma le società in utile mostrano valori particolarmente positivi in termini di redditività (Roi, Roe) e valore aggiunto. Inoltre, le startup innovative presentano un tasso di immobilizzazioni circa sette volte più elevato rispetto alle altre aziende comparabili.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
19 luglio 2021 - 11:52 CEST