Login    

Gas rinnovabili, parte il sistema di certificazione europeo

Il CoO di Ergar coprirà a breve il 90% del biometano prodotto nel continente

European renewable gas registry (Ergar) ha lanciato il sistema di certificazione di origine (CoO) per il trasferimento di garanzie di biometano, altri gas rinnovabili e da idrocarburi e idrogeno.
La prima transazione attraverso il sistema è stata effettuata mercoledì tra il registro nazionale olandese Vertogas e quello britannico Green Gas Certification Scheme e ha riguardato il trasferimento di certificati di biometano dai Paesi Bassi al Regno Unito, precisa una nota, aggiungendo che l’operazione è stata svolta su ambo i fronti da Stx Commodities in qualità di trader.
Il nuovo CoO di Ergar è un documento elettronico che registra le informazioni sui certificati gas in modo armonizzato, pur rispettando i requisiti individuali dei diversi registri nazionali.
A CoO, ha reso noto il segretario generale di Ergar Matthias Edel, sono al momento in fase di adesione i registri di Austria (Agcs), Germania (Dena), Danimarca (Energinet) e Francia (Grdf), che porteranno il sistema a coprire il 90% del biometano prodotto in Europa.
“Il sistema CoO e le attività correlate svolgeranno un ruolo importante nel supportare i Paesi europei nella diffusione dei gas rinnovabili e nel raggiungimento dei loro obiettivi climatici”, ha commentato il presidente di Ergar, Jeppe Bjerg.
Di Ergar fanno parte una trentina di piattaforme di scambio, operatori gas e associazioni, tra le quali il Consorzio italiano biogas (Cib).

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
20 luglio 2021 - 10:36 CEST