Login    

Infrastrutture energetiche transeuropee, arriva una call da 785 mln €

Bando aperto fino al 19 ottobre 2021, l’aggiudicazione prevista per l’inizio del 2022

La Commissione europea ha lanciato una nuova call per presentare proposte per progetti di infrastrutture energetiche transfrontaliere dell’Ue, inclusi nel quarto elenco dell'Ue dei progetti di interesse comune (Pci), da cofinanziare attraverso sovvenzioni per un valore di 785 milioni di euro. Si tratta del primo bando per i Pci nell'ambito delle nuove regole del Connecting Europe facility (Cef), il programma di sostegno europeo per le infrastrutture transeuropee. Nel fissare il nuovo budget Cef-Energia per il periodo 2021-2027, del valore di 5,83 miliardi di euro, l'Ue ha riconosciuto il ruolo chiave che le infrastrutture energetiche svolgono nel Green Deal europeo e nella transizione verso un'economia climaticamente neutra. Il bando sarà aperto fino al 19 ottobre 2021. Dopo una valutazione delle domande, si stima che una decisione per l’aggiudicazione possa essere presa all'inizio del 2022.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente nÈ indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
09 settembre 2021 - 17:32 CEST