Login    

Gnl Rovigo, il Mite autorizza il potenziamento

Nel 2021 sono approdate al terminale offshore 75 metaniere

Il ministero della Transizione ecologica ha pubblicato il DM 543 del 22 dicembre 2021, che autorizza Adriatic Lng ad aumentare la capacità di rigassificazione dell’impianto nell’offshore di Rovigo dagli attuali 8 a 9 miliardi di mc all’anno.
Il DM impone alcune prescrizioni. In particolare, Adriatic Lng dovrà “aggiornare il Piano di monitoraggio ambientale tenendo conto della maggiore utilizzazione del terminale, identificando gli indicatori ambientali maggiormente significativi per la valutazione dello stato del corpo ricettore marino e della biocenosi marina e specificandone i punti di misura e la frequenza delle stesse”.
Inoltre, nei primi 6 mesi di esercizio con aumento della capacità di rigassificazione la società dovrà “monitorare con frequenza mensile la formazione delle schiume, al fine di individuare per tempo eventuali aumenti di tale fenomeno e mettere in atto interventi di contenimento/abbattimento”.
Infine, dovrà essere presentato “un Piano di manutenzione delle apparecchiature sottoposte a maggiore utilizzazione nelle nuove condizioni di esercizio”.
Nel 2021, ha reso noto la società, sono approdate 75 metaniere al terminale di Adriatic Lng, che ha immesso nell’anno nella rete nazionale oltre 6 miliardi di mc di gas.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente nè indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
05 gennaio 2022 - 17:23 CET