Login    

Clima, via al bando EU-Catalyst Partnership

Stanziati 820 mln € per idrogeno, storage, Saf e cattura CO2 dall’aria

Mobiliterà 820 milioni di euro (1 mld $) tra il 2022 e il 2026 per il Green deal la EU-Catalyst Partnership, iniziativa annunciata lo scorso novembre alla Cop 26 dalla Commissione Ue, dalla Banca europea degli investimenti (Bei) e dal fondo Breakthrough Energy Catalyst di Bill Gates.
La Commissione Ue ha lanciato martedì il bando di EU-Catalyst Partnership, che - spiega una nota - ha lo scopo di “accelerare la diffusione e commercializzazione di tecnologie innovative in grado di contribuire alla realizzazione delle ambizioni del Green deal e al conseguimento degli obiettivi climatici della Ue al 2030”.
In particolare, saranno finanziati progetti da realizzare nei Paesi Ue nei settori idrogeno, stoccaggio di energia di lungo-termine, carburanti sostenibili per l’aviazione (Saf) e cattura della CO2 dall’aria (che al contrario della Ccs assorbe l’anidride carbonica direttamente dall’a tmosfera).
I finanziamenti Ue destinati a EU-Catalyst Partnership provengono da Horizon Europe e dall’I nnovation Fund.
“Abbiamo bisogno di una rivoluzione tecnologica su scala globale, di grandi investimenti, di una maggiore assunzione di rischi finanziari e di innovazioni rivoluzionarie, nonché di politiche che supportino i partenariati pubblico-privati”, ha commentato la commissaria Ue alla Ricerca e Innovazione, Mariya Gabriel.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente nè indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
12 gennaio 2022 - 17:46 CET