Login    

Transizione e Pnrr, in Sicilia protocollo tra Regione e Università

Tra gli obiettivi transizione green & digital, idrogeno e forme di produzione a minore impatto energetico e ambientale

Il presidente della Sicilia, Nello Musumeci, ha sottoscritto lunedì un protocollo con i rettori delle quattro università dell’isola per la realizzazione di un polo regionale di ricerca e innovazione, oltreché per istituire un tavolo di coordinamento sul Pnrr e i fondi Ue.
Il tavolo, spiega una nota, sarà denominato “Coordinamento della ricerca in Sicilia” e si occuperà di transizione green & digital, valorizzazione delle tecnologie chiave abilitanti (Kets), collaborazione su progetti di produzione di idrogeno low-carbon, diffusione dell’idrogeno pulito negli usi industriali e promozione di iniziative e progetti di ricerca e sviluppo per accelerare la transizione verso forme di produzione a minore impatto energetico e ambientale.
Sono previsti inoltre interventi di ricerca di base e applicata nei settori di sviluppo strategico regionale: agroalimentare, digitale, scienza della vita, beni culturali, energia, turismo, economia del mare.
“Come Regione e atenei siamo chiamati ad affrontare insieme, nei prossimi mesi, sfide vecchie e nuove: dall’energia rinnovabile alla sismicità, dalla desertificazione al cambiamento climatico, dal digitale all’idrogeno, solo per fare alcuni esempi”, ha dichiarato il presidente della Sicilia, Nello Musumeci, secondo il quale “servirà una strategia comune per le procedure di candidatura nell’ ambito delle risorse del Pnrr e per ogni altro settore di intervento in seno al nuovo ciclo di programmazione dei Fondi delle politiche di coesione”.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente nè indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
13 gennaio 2022 - 17:58 CET