Qualità dell’aria, il Piemonte punta a rinnovare il parco veicoli delle imprese
Login    

Qualità dell’aria, il Piemonte punta a rinnovare il parco veicoli delle imprese

Rifinanziata la misura che favorisce anche l’acquisto di mezzi a idrogeno, Gpl, metano e Gnl


Il Piemonte si muove per rinnovare il parco veicoli delle micro, piccole e medie imprese del territorio. La Giunta regionale ha infatti approvato una delibera per rifinanziare con 347.000 euro un bando già esistente, che, con la nuova dotazione, sale a un importo complessivo di 7,2 mln €. La prima procedura era stata aperta a fine 2021. L’obiettivo – si legge in una nota – è migliorare la qualità dell’aria e favorire uno sviluppo ecosostenibile della mobilità delle aziende. Il finanziamento è articolato in tre aree diverse. La prima prevede l’acquisto di mezzi di trasporto merci o persone almeno Euro 6, previa rottamazione di vetture fino a Euro 5 (diesel) o fino a Euro 3 (benzina o ibridi). Le alimentazioni supportate sono ibrido, elettrico, idrogeno, Gpl, metano e Gnl. È possibile scegliere anche il bifuel (benzina-metano o benzina Gpl). Le due ulteriori linee sono invece dedicate a motocicli a “esclusiva trazione elettrica” e al finanziamento per vari tipi di biciclette.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente nè indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
29 marzo 2022 - 13:12 CEST