Comunità energetiche, la Lombardia lancia manifestazione d’interesse
Login    

Comunità energetiche, la Lombardia lancia manifestazione d’interesse

Incentivi per 20 mln € ai Comuni, domande entro il 30 dicembre

Ha preso il via il 28 luglio la manifestazione d’interesse della Regione Lombardia per la presentazione di progetti di Comunità energetiche rinnovabili (Ced).
La manifestazione d’interesse, con scadenza il 30 dicembre, ha come destinatari i Comuni che, in qualità di soggetti aggregatori, presentano una proposta di Cer da costituire nel loro territorio sulla base delle indicazioni operative contenute nell’avviso.
L’obiettivo dell’iniziativa, spiega una nota, è accompagnare i Comuni attraverso l’analisi e la valutazione delle proposte presentate affinché le iniziative del territorio si trasformino effettivamente in Cer attive e funzionanti.
A seguire è prevista una seconda fase in cui saranno attivate specifiche misure di supporto finanziario agli interventi previsti nei progetti presentati.
La dotazione finanziaria della misura è pari a 20 milioni di euro, suddivisi in 10 mln € per il 2023 e altrettanti per il 2024. Ulteriori fondi potranno arrivare dalle risorse Ue previste dal Por Fesr 2021-2027.
I Comuni, anche assieme ad altri soggetti pubblici, possono presentare una o più proposte progettuali di Cer, da costituire o già costituite, ciascuna contenente più interventi realizzabili sul proprio territorio.
Gli impianti inclusi nella misura potranno essere fotovoltaici, idroelettrici, eolici, solari termici, geotermici, idrotermici e pompe di calore o alimentati a biomassa (liquida, solida e gassosa). Saranno inclusi inoltre i sistemi di accumulo.

  

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente nè indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
01 agosto 2022 - 16:09 CEST