Olanda, a settembre via al nuovo polo Gnl
Login    

Olanda, a settembre via al nuovo polo Gnl

Pronte a entrare in funzione a Eemshaven due Fsru per complessivi 8 mld mc/anno

Partirà il mese prossimo il nuovo polo di rigassificazione galleggiante da 8 miliardi di mc all’a nno di Eemshaven, in Olanda.
Lo ha annunciato il Tso Gasunie, che ha sottoscritto con Engie un contratto per la capacità ancora disponibile dopo quella per complessivi 7 mld di mc/anno contrattata da Shell e Cez.
Il gruppo francese acquisterà 1 mld mc/anno dal polo Eems Energy Terminal, costituito dalle due Fsru Exmar S188 e Golar Igloo da 4 mld mc/anno ciascuna che permetteranno di raddoppiare la capacità di rigassificazione del Paese, in cui è in funzione al momento un solo terminale nel porto di Rotterdam.
Le prime consegne di Gnl all’Eems Energy Terminal arriveranno a metà settembre, informa Gasunie.
“In appena tre mesi la capacità del terminale galleggiante è totalmente assegnata e nelle prossime settimane la nostra attenzione si concentrerà sulla preparazione tecnica del sito delle Fsru, che avverrà anch’essa in tempi record”, ha commentato il membro del consiglio direttivo di Gasunie Ulco Vermeulen, mentre il membro del comitato esecutivo di Engie Marc Pannier ha spiegato che “la nuova capacità è parte della strategia per garantire la sicurezza delle forniture ai nostri clienti e sostenere l’indipendenza energetica dell’Europa”.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente nè indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
02 agosto 2022 - 16:23 CEST