Caro-energia, approvato il decreto Aiuti bis
Login    

Caro-energia, approvato il decreto Aiuti bis

Misure per 14,3 miliardi di euro, attesa per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale

Il Consiglio dei ministri ha approvato il cosiddetto “Decreto Aiuti bis” che stanzia 14,3 miliardi di euro per contrastare le conseguenze del caro-energia e dell’inflazione. Nel corposo provvedimento sono rinnovate misure come l'azzeramento degli oneri generali di sistema per l'elettricità, esteso al quarto trimestre 2022, la riduzione al 5% dell'aliquota Iva sul gas, estesa al 31 dicembre, ma anche l'abbattimento degli oneri generali sul gas, che è stato portato alla fine dell’anno. È stato prolungato anche il cosiddetto bonus sociale su bollette elettriche e gas che prevede che le famiglie con Isee inferiore a 12.000 euro siano esentate dall'impatto dell'aumento dei costi dell'energia. È poi prorogato il taglio delle accise sulla benzina e gasolio gpl e continueranno a essere riconosciuti i crediti d’imposta in favore delle imprese energivore e gasivore. Adesso si attende la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente nè indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
06 agosto 2022 - 20:54 CEST