Idrogeno, accordo per primo terminale in Germania
Login    

Idrogeno, accordo per primo terminale in Germania

Progetto per l’import di ammoniaca verde ad Amburgo dal 2026

“Una pietra miliare per la crescita dell’economia dell’idrogeno in Germania e nell’intero mercato europeo”. Il ministro dell’Economia e del Clima tedesco, Robert Habeck, ha definito così la decisione di realizzare nel porto di Amburgo il primo terminale di grande scala per l’importazione di ammoniaca verde in Germania, che sarà operativo entro il 2026.
Il progetto, annunciato giovedì, prevede l’importazione di ammoniaca verde prodotta da Air Products in Arabia Saudita al polo logistico amburghese di Oiltanking Deutschland (filiale di Mabanaft), dove la stessa Air Products si occuperà di convertirlo in idrogeno da distribuire poi ai consumatori finali.
Air Products potrà anche consegnare ad Amburgo ammoniaca verde prodotta dai suoi partner in altre parti del mondo, informa una nota.
Il ministro Habeck ha ricordato che la Germania sta già realizzando infrastrutture per la produzione di H2, ma avrà anche bisogno di consistenti importazioni per soddisfare la domanda attesa nei prossimi anni.
Oltre a Habeck, erano presenti all’annuncio del progetto il sindaco di Amburgo Peter Tschentscher, il presidente della Hamburg Port Authority Jens Meier, il ceo di Air Products Seifi Ghasemi e il svp New energy, Chemicals & Gas di Mabanaft, Volker Ebeling.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente nè indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
18 novembre 2022 - 19:12 CET