Login    

Snam presenta "Sentieri Sostenibili – Il Parco del Ticino" al Salone del Libro di Torino

Torino, 14 maggio 2016 – Si rinnova con un nuovo volume, dedicato al Parco del Ticino, la collana "Sentieri Sostenibili", progettata e sviluppata da Snam in collaborazione con Il Sole 24 Ore Cultura per valorizzare le bellezze naturalistiche dei parchi italiani e far conoscere l’i mpegno della società sul fronte della tutela ambientale e dei ripristini vegetazionali e morfologici che accompagnano la posa di infrastrutture in aree protette di estremo valore.

Il volume, che gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente, è stato presentato al Salone Internazionale del Libro di Torino in un incontro-dibattito cui hanno partecipato anche il curatore Antonio Cianciullo, giornalista ed esperto di temi ambientali e sostenibilità, e il direttore del Parco Lombardo della Valle del Ticino, Claudio Peja, oltre a Snam.

Al pari delle pubblicazioni precedenti, dedicate rispettivamente ai parchi dei Nebrodi, delle Prealpi Giulie e della Majella, il libro racconta attraverso testimonianze e immagini suggestive l’i ntegrazione armonica tra l’oasi naturalistica e i metanodotti che la attraversano. Il Parco del Ticino, importante corridoio ecologico tra le Alpi e gli Appennini, si estende infatti in un’area geografica, la pianura Padana, cui è fortemente legato lo sviluppo energetico del nostro Paese e la storia stessa di Snam. Qui, nel secondo dopoguerra, vennero posati i primi tubi che consentirono di realizzare la metanizzazione dell’Italia fornendo una spinta decisiva per il boom economico degli anni Cinquanta; e tuttora la Pianura Padana rappresenta lo snodo centrale dell’approvvigionamento energetico del Paese, assicurato da una rete nazionale di gasdotti che corre per più di 32 mila chilometri lungo tutto lo Stivale. Il volume, che contiene una prefazione a cura, tra gli altri, del presidente di Federparchi Europarc Italia Giampiero Sammuri, è arricchito da una fiaba "fluviale" dello scrittore Gianni Biondillo, costruita intorno alla coabitazione dei quattro elementi naturali sulle sponde del Ticino.

La collana "Sentieri Sostenibili" è frutto di un impegno ormai consolidato di Snam nell’ambito delle proprie attività di responsabilità sociale, rivolte ad alimentare un dialogo trasparente con le comunità che ospitano le infrastrutture del gruppo, contribuendo al contempo alla promozione del patrimonio naturalistico e ambientale del Paese a generale beneficio dell’attrattività dei territori.

Page Alert
ultimo aggiornamento
05 settembre 2016 - 15:30 CEST