Login    

Snam vara la policy aziendale su diversity e inclusione

Snam ha varato una policy aziendale sulla diversità e inclusione, promossa dal comitato consiliare ESG (Environment, Social, Governance) e volta a diffondere tra dipendenti e collaboratori la cultura delle pari opportunità.

La policy ha come cardini la creazione di un ambiente di lavoro accogliente e libero da discriminazioni dirette o indirette, l'applicazione di specifiche politiche e metriche in ambito risorse umane per garantire l'equità in tutte le fasi del rapporto di lavoro, la formazione e l' equilibrio vita-lavoro. Per Snam la tutela della diversity rappresenta un vettore di trasformazione culturale che mira a rendere l'azienda più competitiva, innovativa e orientata alla crescita delle persone.

Negli ultimi anni l'impegno di Snam in questo campo ha portato risultati importanti: sia nel 2018 sia nel 2017, la popolazione femminile in Snam è cresciuta a un tasso del 6% annuo; un trend accentuato nella prima parte del 2019, quando le donne hanno rappresentato il 24% dei nuovi ingressi in Snam.

Il percorso di Snam è volto anche a contrastare il gender pay gap e ha portato, nell'ultimo anno, a un miglioramento del differenziale retributivo rispetto al 2017.

In questa direzione, nel corso dell'assemblea degli azionisti tenutasi il 23 ottobre il consiglio di amministrazione di Snam ha approvato una modifica dello statuto volta a rendere permanente l' equilibrio di genere nel CDA e nel collegio sindacale. L'obiettivo è preservare questo orientamento culturale anche in caso di mancato rinnovo della legge Golfo-Mosca, che prevede la rappresentanza di almeno un terzo di donne all'interno dei consigli di amministrazione di società italiane quotate in Borsa.


Un altro ambito di intervento riguarda il mondo della formazione: a questo proposito, l'azienda collabora con Valore D, prima associazione tra imprese che promuove il talento e la leadership femminile, ed è partner di InspirinGirls, la campagna internazionale che punta a rafforzare nelle giovani ragazze la consapevolezza del proprio talento rimuovendo gli stereotipi di genere. A ciò si affiancano le numerose iniziative rivolte alla conciliazione vita-lavoro e alla vita familiare, dallo smart working ai servizi di welfare a sostegno della genitorialità come la piattaforma web “Be Parents”.

L'impegno dell'azienda è stato riconosciuto da Thomson Reuters con l'inserimento di Snam nel “Diversity and Inclusion Index”, la classifica che esamina oltre 7.000 aziende in tutto il mondo identificando le 100 best practice con i luoghi di lavoro più inclusivi. Con 72 punti, Snam ha raggiunto il 35°posto a livello globale, risultando una delle tre realtà italiane incluse nell'indice. L'azienda ha inoltre ottenuto un posto nel “Gender Equality Global Ranking” insieme soltanto ad altre due realtà italiane.

Page Alert
ultimo aggiornamento
25 ottobre 2019 - 10:49 CEST