Login    

Da Milano a Tokyo: venticinquemila chilometri a bordo di una Toyota C-HR a biometano

La vettura ibrida di Snam4Mobility collegherà le due città italiane con la capitale del Giappone

 

San Donato Milanese (Milano), 10 giugno 2021 – Prende oggi il via l'avventura eco-friendly che porterà una Toyota C-HR ibrida a gas naturale e biometano di Snam4Mobility a percorrere i circa venticinquemila chilometri, tra andata e ritorno, che separano Italia e Giappone.

La vettura sarà protagonista di un percorso simbolico che collegherà le città di Milano e Cortina d'Ampezzo con Tokyo.

La Toyota C-HR, messa a disposizione da Snam4Mobility e allestita da Landi Renzo e Piccini Impianti, è un veicolo ibrido che, alimentato a biometano o a gas naturale, permetterà di viaggiare a costi molto contenuti. Nelle tappe italiane, la vettura sarà alimentata interamente a biometano. Al volante ci saranno il pilota Guido Guerrini e il giornalista Roberto Chiodi.

Alessio Torelli, Chief Mobility Officer di Snam, ha commentato: "La Toyota C-HR ibrida di Snam4Mobility verrà alimentata sul territorio nazionale esclusivamente con biometano, il gas rinnovabile che si ricava da rifiuti e scarti agricoli. Questo veicolo propone una soluzione trivalente, in grado cioè di abbinare i vantaggi dell’alimentazione elettrica con quelli garantiti dal gas naturale e dal biometano. Già oggi più del 25% del gas usato per i trasporti in Italia è di origine bio e pensiamo che questa soluzione abbia un grande potenziale per decarbonizzare la mobilità di persone e merci, dai veicoli leggeri ai mezzi pesanti".

"Landi Renzo è entusiasta di sostenere questa iniziativa dall'intensa carica simbolica – ha dichiarato Cristiano Musi, Amministratore Delegato del gruppo – perché promuove in modo coinvolgente e avvincente una mobilità sostenibile a gas biometano a livello internazionale, dimostrando come il gas da fonti rinnovabili rappresenti un'alternativa pulita e affidabile, che porta benefici immediati, garantendo prestazioni eccellenti del veicolo. La mobilità green, che costituisce il DNA di Landi Renzo, rappresenta un tassello fondamentale nel raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità dell'Agenda Onu 2030. Riteniamo che questo eco-rally possa costituire una modalità alternativa per sensibilizzare su questi temi i popoli che verranno toccati nelle diverse tappe lungo il percorso verso Tokyo".

Marco Piccini, titolare di Piccini Paolo S.p.A. ha concluso: "Siamo felici di partecipare a questa avventura perché, se ancora ce ne fosse bisogno, si tratta di una nuova occasione per dimostrare come il gas naturale sia un’arma vincente da tutti i punti di vista. L'auto che prende parte alla spedizione è un veicolo ibrido, quindi già in partenza in qualche misura green, che con l'impianto installato svolge il ciclo del motore termico a metano o biometano. È così garantito un importante salto di qualità dal punto di vista della sostenibilità ambientale e del risparmio economico. Questo sarà ancora più evidente in un test drive lungo e impegnativo come quello che l'equipaggio si appresta ad affrontare, che permetterà inoltre di valorizzare l'affidabilità della tecnologia utilizzata".

Partita dalla Toscana, la Toyota C-HR è arrivata nel pomeriggio di ieri presso la sede Snam di San Donato Milanese.

Il lungo test drive permetterà di confermare la sostenibilità e l’economicità del veicolo, certificando anche l’affidabilità di tecnologie green interamente italiane.

Page Alert
ultimo aggiornamento
14 giugno 2021 - 16:57 CEST