Snam e il biometano
Login    

Snam e il biometano

Snam e il biometano

Snam, nell'ambito del piano 2020-2024 da 7,4 mld di €, investirà 720 mln di € nei business della transizione energetica. Di questi, 220 saranno destinati al biometano, con la realizzazione di nuovi impianti per una capacità totale di 64 MW e una produzione fino a 141 mln di Sm³.

Il biometano è una fonte di energia totalmente rinnovabile e chimicamente indistinguibile dal gas naturale, ottenuta da rifiuti organici urbani e sottoprodotti agricoli e agro-industriali. Può essere immessa nelle infrastrutture esistenti con significativi benefici economici e ambientali e il suo sviluppo sarà in grado di rilanciare anche il comparto agro-alimentare italiano tramite un innovativo modello di economia circolare.

Snam realizza infrastrutture di biometano tramite la controllata IES Biogas, una delle principali aziende italiane, attiva anche a livello internazionale, nella progettazione, realizzazione e gestione di impianti per la produzione di biogas e biometano.

Oggi Snam detiene anche il 100% di Renerwaste, una delle maggiori società attive in Italia nella gestione delle infrastrutture di biogas e biometano.

È stato, inoltre, sottoscritto un memorandum of understanding con Infore Environmental Group, società di servizi ambientali quotata alla Borsa di Shanghai e azionista di controllo di Ladurner Ambiente, per possibili iniziative congiunte per lo sviluppo di infrastrutture di biogas e biometano in Cina.

A dicembre 2018 Snam ha perfezionato l'acquisizione di Enersi Sicilia per lo sviluppo di un'infrastruttura di produzione di biometano da Frazione Organica dei Rifiuti Solidi Urbani (FORSU), attualmente in fase di completamento nella provincia di Caltanissetta.

A settembre 2020 Snam ha completato l'acquisizione da Femogas S.p.A. di una quota del 50% del capitale sociale con diritto di controllo congiunto di Iniziative Biometano S.p.A., società che opera nella gestione di impianti di biogas e biometano alimentati con biomasse di origine agricola in Italia.

Page Alert
ultimo aggiornamento
16 dicembre 2020 - 13:22 CET