Login    

Perché continueremo ad avere bisogno di gas?

Perché continueremo ad avere bisogno di gas?

Una fonte energetica di cui l'Italia non può fare a meno e che offre grandi opportunità in un percorso di sviluppo sostenibile.

  • Il gas metano è invisibile ma lo utilizziamo tutti i giorni. Viene usato a fini domestici (ad esempio per cucinare o per riscaldarci), per alimentare le industrie, per produrre elettricità e per spostare merci e persone.  L’82% delle famiglie italiane è servito dal gas per usi domestici. Con 1 metro cubo di gas si può: cucinare pasta per 90 persone, riscaldare un ufficio per 8 ore, guidare una macchina per 16,7 km, generare elettricità utile a ricaricare uno smartphone e usarlo per 142 giorni.

 
  • I consumi di gas in Italia sono in crescita da 12 trimestri consecutivi. Nel 2017 la domanda di gas è aumentata del 6% rispetto al 2016 e dell’11% rispetto al 2015.

 
  • Il metano è una fonte di energia efficiente e flessibile che offre grandi opportunità nel percorso verso lo sviluppo sostenibile. Sia nella generazione di elettricità sia nei trasporti su strada e via mare consente di eliminare il particolato e di diminuire sensibilmente le emissioni di anidride carbonica. La strategia energetica nazionale attribuisce un ruolo centrale al gas naturale anche negli anni a venire per accelerare il processo di decarbonizzazione del nostro Paese.
 
  • L’Italia è il Paese europeo con il maggiore utilizzo di gas naturale. Nel 2015 il metano ha rappresentato circa il 35% dei consumi energetici primari e il 40% della produzione lorda di energia elettrica. Il gas sarà decisivo nel processo di riduzione emissioni e polveri pur soddisfacendo la crescente domanda di energia del pianeta.
 
  • Il metano è inodore, incolore e non è tossico. Quello che viene avvertito come “odore di gas” proviene da una sostanza – il mercaptano – che viene aggiunta al gas naturale a fini di sicurezza per rendere subito riconoscibile la sua presenza nell’ambiente.
 
I vantaggi del gas

I vantaggi del gas

Approfondisci
Energia pulita

Energia pulita

Approfondisci
Energia del futuro, oggi

Energia del futuro, oggi

Approfondisci
Page Alert

16 aprile 2018 - 15:59 CEST