Login    

Un progetto strategico per il Paese

Un progetto strategico per il Paese

Consentirà di coprire il fabbisogno energetico nel medio-lungo termine e di aumentare la sicurezza del sistema di trasporto gas.

Il progressivo decadimento della produzione nazionale di gas, già oggi inferiore al 10% del fabbisogno energetico del Paese, ha reso necessario progettare nuove infrastrutture di trasporto del gas naturale dai punti di entrata (importazioni via gasdotto e terminal GNL) verso le regioni d'Italia.

 

Il progetto Rete Adriatica ha una valenza strategica per il sistema energetico italiano per le seguenti ragioni:

  • copertura del fabbisogno energetico del Paese nel medio-lungo termine attraverso l'incremento delle capacità dei punti di entrata della rete italiana;
  • individuazione sul versante adriatico di un nuovo corridoio alternativo al gasdotto Transmed, in esercizio sul versante tirrenico, per conferire maggiore sicurezza e affidabilità al sistema di trasporto del gas.
 

Il nome "Rete Adriatica" è stato scelto da Snam per differenziare il progetto dal gasdotto "Transmed - Linea Tirrenica", costituito da due condotte di equivalente diametro poste sul versante tirrenico.

 

L'impianto di compressione di Sulmona

 

Regione Abruzzo

Infrastrutture già in esercizio a marzo 2018
Totale: circa 1080 km di cui
Rete Nazionale: circa 370 km
Rete Regionale: circa 710 km

 

Un esempio di successo: l'attraversamento del Parco della Majella

Il metanodotto che attraversa il parco per oltre 15 chilometri è invisibile e la sua realizzazione ha rappresentato un esempio di come si possa intervenire in un’area delicatissima con professionalità e attenzione.

Le immagini di quest'opera sono state oggetto del terzo volume della collana “Sentieri Sostenibili” dedicata all'integrazione tra contesti naturali di particolare pregio e infrastrutture del gas.

Approfondisci

Energia per il presente

Energia per il presente

Approfondisci
Attività e infrastrutture Snam

Attività e infrastrutture Snam

Approfondisci
Energia sicura

Energia sicura

Approfondisci
Page Alert

19 aprile 2018 - 19:07 CEST