Login    

Consumi energetici

visore

Nel 2020 il consumo energetico totale è stato pari a circa 12.154 TJ (in linea rispetto al 2019)

visore

Nel corso del 2020 l’attività sul mercato di TEP, la società acquisita da Snam nel 2018, si è concentrata su diverse linee di intervento, integrando soluzioni di efficientamento energetico nel domestico, nel terziario e nell’industria.

L’energia utilizzata dipende sia dal quantitativo di gas trasportato sia dal punto di ingresso nella rete nazionale, che influenza il percorso che il gas deve fare per raggiungerei punti di distribuzione e, pertanto, incide sul fabbisogno energetico del trasporto.

Nel 2020, il consumo energetico totale è stato pari a 12.154 TJ (valore in linea con il 2019, +0,02%). Il mix energetico è composto quasi totalmente da gas naturale (95,4%), utilizzato per il funzionamento degli impianti di trasporto, stoccaggio e rigassificazione, per il riscaldamento degli edifici e per l’autotrazione. Le altre fonti impiegate sono l’energia elettrica (3,8%), necessaria principalmente per il funzionamento dei siti industriali, oltre che per illuminazione e sistema di riscaldamento/condizionamento degli uffici e per i server. Gli altri combustibili (gasolio, benzina, GPL) e il calore, che insieme equivalgono allo 0,8% dei consumi energetici totali, sono utilizzati per il funzionamento degli impianti, per il riscaldamento e come carburanti della flotta aziendale.

I consumi energetici sono rimasti in linea con quelli del 2019, nonostante la riduzione del gas immesso in rete, a causa dell'utilizzo di dorsali di importazione più energivore.

L’andamento dei consumi energetici del 2020 è stato fortemente influenzato dalle attività del core business: nel caso del trasporto del gas, l’utilizzo di dorsali di importazione più energivore (dorsale nord Africa), rispetto a quelle meno energivore (dorsali nord Europa e Russia), ha determinato un aumento dei consumi, nonostante ci sia stata una riduzione del gas immesso in rete (-7% rispetto al 2019). Per quanto riguarda il business della rigassificazione, l’incremento del quantitativo del gas rigassificato ha determinato un aumento dei consumi dell’impianto di rigassificazione (+4% rispetto al 2019) e una contestuale riduzione dei consumi per lo stoccaggio (-6% vs. 2019), allineata alla riduzione del gas stoccato.

Consumi energetici (TJ)

 

Consumi energetici per settore di attività (%)

 

L’acquisizione di TEP, annunciata lo scorso 23 febbraio, rientra nei piani strategici di Snam volti a favorire la decarbonizzazione e un migliore utilizzo dell’energia nei territori in cui opera.

Snam ha perfezionato a maggio 2018, a valle dell'ottenimento della clearance antitrust, l’acquisizione di una quota di controllo, pari all’82% del capitale, di TEP Energy Solution (TEP), azienda attiva nel settore dell’efficienza energetica. TEP è una delle maggiori Esco (Energy Service Company) italiane, con oltre 200 clienti tra primarie aziende nazionali e internazionali e 950mila titoli di efficienza. La missione della società, che non si occupa né si occuperà di produzione e vendita di energia elettrica e gas, è rendere più competitivi i propri clienti attraverso la diminuzione della spesa energetica grazie all’ottimizzazione delle quantità utilizzate. L’acquisizione rientra nei piani strategici di Snam, volti proprio a favorire la decarbonizzazione e un migliore utilizzo dell’energia e l’obiettivo è accelerare il processo di crescita di TEP, con il supporto del management della società, agevolando il trasferimento di competenze e tecnologie di efficienza energetica dalla grande industria alle piccole e medie imprese e agli enti locali.

Nel corso del 2019 l’attività sul mercato di TEP si è concentrata su diverse linee di intervento, integrando soluzioni di efficientamento energetico nel domestico, nel terziario e nell’industria.

 

TEP Energy Solution

TEP Energy Solution

Approfondisci
Fonti rinnovabili

Fonti rinnovabili

Approfondisci
Climate change

Climate change

Approfondisci
Page Alert
ultimo aggiornamento
28 aprile 2021 - 12:34 CEST