Crescere con i fornitori
Login    

Crescere con i fornitori

alt2

Snam ha proseguito il percorso di innovazione digitale legato alla catena di fornitura

test

Realizzate indagini sugli effetti socio-economici del procurato di Snam

alt2

Snam effettua controlli sui fornitori sui temi della sostenibilità

Da fornitori a partner di business, ecco chi sono i veri fornitori per Snam. Sicurezza, trasparenza, attenzione alle comunità, rispetto del territorio, rafforzamento della licenza a operare e progressiva "trasformazione green" sono valori attorno ai quali Snam vuole costruire un rapporto con i propri fornitori, che sia responsabile e leale. 

E Snam, forte della sua esperienza nell’utilizzo delle nuove tecnologie e consapevole del valore aggiunto della digitalizzazione, nel corso del 2021 ha accelerato ulteriormente l'ottimizzazione della propria Supply Chain 4.0 proseguendo la riorganizzazione del parco fornitori, anche grazie all’utilizzo di tecnologie proprie della “Industry 4.0”, tra cui l’Internet of Things.
In questo modo, la digitalizzazione dei processi interni e di quelli che supportano la relazione e la comunicazione con il mondo dei fornitori, ha efficientato tutte le fasi attivate per l’acquisizione di beni, lavori e servizi e ha innalzato il livello di efficienza, tracciabilità e trasparenza delle operazioni. Infatti, anche nella gestione dei processi di procurement, Snam si pone l’obiettivo di usare forme di Intelligent Automation con l’impiego di grandi banche dati e tecnologie ancora più precise in grado di operare scelte sempre più aggiornate e puntuali sui fornitori.
La capacità di utilizzare i big data, approfondendo le relative valutazioni qualitative, rappresenta il valore aggiunto di questo percorso, al quale Snam si è preparata per tempo, investendo sulla formazione e sulla specializzazione del proprio personale addetto alla gestione della catena di fornitura. Proprio a loro è dedicata l’attività della Supply Chain Academy di Snam, con il supporto di Snam Institute, che nel 2021 ha erogato oltre 950 ore di formazione. Inoltre, le giurie di importanti premi che ogni anno vengono assegnati alle aziende che maggiormente innovano i loro processi gestionali e si distinguono per i progressi più significativi nell’ambito del procurement, hanno riconosciuto i risultati raggiunti da Snam e il valore aggiunto apportato alla sua supply chain: “The procurement awards 2021” ha conferito il primo premio per l’innovazione negli acquisti.

I fornitori di Snam

Le aziende che si candidano a fornire beni, lavori e servizi alle società del Gruppo Snam non devono soddisfare solo i requisiti di qualità, prezzo e affidabilità, ma anche condividere la tensione verso l’innovazione dei processi e l’impegno per ridurre gli impatti e i rischi di natura ambientale e sociale insiti nella filiera di approvvigionamento, impegnandosi in una relazione chiara e responsabile. I potenziali fornitori devono sottoporsi ad un rigoroso e approfondito processo di qualifica, unica modalità con la quale è possibile candidarsi per far conoscere le proprie capacità attuali e le potenzialità future. 

Nel 2021 sono proseguite le azioni volte a  razionalizzare il numero dei fornitori presenti in Vendor List e dei relativi Gruppi merceologici di riferimento ricercando nuove ed efficienti sinergie tra i fornitori già disponibili. Contestualmente, è stata incrementata la numerosità dei fornitori operativi nelle attività riguardanti la transizione energetica e i nuovi business.
Inoltre, in fase di scelta e qualifica dei fornitori, Snam continua a promuovere la partecipazione di società appartenenti al Terzo Settore, quali cooperative, associazioni e imprese no profit: a fine 2021 il numero di fornitori appartenenti al Terzo Settore presenti nell’Albo fornitori è stato pari a 83.

crescere_con_fornitori

Distribuzione geografica del procurato in italia (%)

 

Procurato per natura merceologica (%)

 
La rappresentazione della distribuzione geografica si riferisce alle sedi amministrative dei fornitori e i dati sono stati calcolati prendendo in considerazione il procurato delle seguenti Società: Snam, SRG, GNL Italia, Stogit, Enura, Snam4Mobility, Cubogas.

 

 

I numeri delle nuove società di business

Nell’attuale fase di progressiva decarbonizzazione, nell’ambito della quale Snam ha scelto strategicamente di puntare sia su iniziative ad alto contenuto high-tech (innovazione, ricerca e sviluppo a supporto delle grandi reti di trasporto nazionali e internazionali), sia sui business della green economy (mobilità sostenibile, gas rinnovabili-biometano, idrogeno, efficientamento energetico), il Gruppo si è concentrato sulla creazione di valore aggiunto, in sinergia con fornitori afferenti alle attività più tradizionali e consolidate e con quelli relativi alle categorie merceologiche collegate alla transizione energetica e i nuovi business di Snam; inoltre, la funzione, sta definendo nuovi modelli gestionali idonei a sostenere i nuovi scenari di sviluppo strategico. Infatti, in aggiunta all’attività di approvvigionamento delle società del Gruppo collegate principalmente al core-business, sono stati stipulati contratti di fornitura direttamente dalle società maggiormente coinvolte nella promozione dei green business volti al raggiungimento dei target di decarbonizzazione (Renovit, Snam4Environment, EcoProgetto Milano, EcoProgetto Tortona), per un ammontare complessivo di 556 milioni di euro.

Effetti socio-economici del procurato Snam

L’attività di approvvigionamento di Snam costituisce un importante volano per l’attivazione dell’economia nazionale e dell’occupazione, grazie ai movimenti di flussi economici che trasferiscono ricchezza dal sistema economico delle aziende inserite nella sua catena di fornitura al sistema economico nazionale.
L’impatto dell’ordinato viene misurato in termini di valore aggiunto generato nel sistema economico e di posti di lavoro sostenuti.
Il valore complessivo degli acquisti effettuati presso aziende italiane o dei lavori effettuati sul territorio nazionale è stato pari nel 2021 a circa 1.714 milioni di euro (94,7% dell’ordinato totale). Tali spese hanno stimolato una produzione di beni servizi finali ed intermedi in maniera diretta da parte dei fornitori del Gruppo, in maniera indiretta da parte dei fornitori dei fornitori e in maniera indotta da parte delle aziende che hanno beneficiato di un incremento di domanda stimolato dal consumo dei lavoratori che sono stati coinvolti direttamente e indirettamente nella catena di fornitura del Gruppo. Tale valore di produzione è quantificabile in circa 4.023 milioni di euro. L’incremento di produzione ha permesso di generare circa 1.765 milioni di euro di valore aggiunto e di sostenere 25.792 Unità Lavorative Annue(*). Ciò significa che, per ogni milione di euro di ordinato di Snam, il sistema economico italiano ha visto incrementare la propria produzione lorda per un ammontare pari a 2,35 milioni di euro e di generare un valore aggiunto nazionale di 1,03 milioni di euro, sostenendo circa 15 Unità Lavorative Annue.

 

(*) Per Unità Lavorativa Annua (ULA) si intende l’unità di misura del lavoro fornito da un lavoratore impiegato a tempo pieno (40 ore settimanali) per la durata di un anno lavorativo.
alt

Scopri di più sul dialogo tra Snam e i fornitori

Approfondisci
Global compact

Scopri come Snam affronta il tema della sicurezza per i fornitori

Approfondisci
Documenti utili

Cosa significa per Snam generare valore

Approfondisci
Page Alert
ultimo aggiornamento
03 maggio 2022 - 11:21 CEST