Login    

I nostri obiettivi

test

La lotta ai cambiamenti climatici è per Snam un tema materiale su cui ha fissato target sfidanti: ridurre al 2025 le emissioni di gas naturale del 40%, ridurre al 2030 le emissioni GHG scope 1 e scope 2 del 40% e incrementare al 55% la quota di energia elettrica verde acquistata

alt2

Snam ha lanciato l’iniziativa denominata “Snam Plastic Less” finalizzata a ridurre del 100 per cento l’utilizzo della plastica negli imballaggi industriali entro il 2023 ed eliminare dal 2020 la plastica monouso nei distributori di bevande in tutte le sedi aziendali

alt2

Rafforzare lo stakeholder engagement è una delle priorità per Snam nei prossimi anni

Gli obiettivi che Snam si prefissa in ambito sostenibilità vengono definiti e aggiornati ogni anno su un orizzonte temporale in linea con il piano aziendale e prevedono anche  target quantitativi di miglioramento definiti attraverso key performance indicators (KPI).

Uno step fondamentale nella definizione di progettualità, indicatori e obiettivi è la definizione dei temi materiali: questa parte dall'individuazione delle tematiche segnalate nelle principali linee guida di sostenibilità (ISO 26000, GRI, SASB e SDGs) e sono contestualizzate attraverso un processo, a cadenza annuale, che include l’analisi:

  • dello scenario di settore, dell'opinione pubblica, dei peers e delle pressioni sull'aziande 
  • della percezione delle tematiche dal punto di vista degli stakeholder esterni
  • del Codice etico, delle Politiche adottate e del piano strategico di Snam
  • della percezione delle tematiche dal punto di vista interno dell'azienda attraverso interviste ai responsabili delle diverse funzioni.
     

Per definire le tematiche più significative si procede ad analizzare sia la percezione dei temi dal punto di vista dell’azienda che la percezione delle tematiche dal punto di vista degli stakeholder (compresi i dipendenti).
La considerazione congiunta della significatività interna ed esterna porta all’individuazione delle aree prioritarie e di materialità.

L'analisi di materialità individua le tematiche più importanti per l'azienda e gli stakeholder e quindi anche le aree più significative in cui individuare obiettivi, progetti di investimento e altre iniziative. In quest'ottica la funzione Sustainability agisce in coordinamento con le unità competenti, per individuare i piani di sviluppo delle attività di sostenibilità che vanno a confluire nel piano strategico di Snam. 

I key performance indicators (KPI), permettono di monitorare specifici obiettivi strategici con un target ben definito collegati alla politica di sostenibilità. I progetti relativi a tali obiettivi coinvolgono tutte le società di Snam che lavorano insieme per il raggiungimento di un obiettivo comune. Il termine temporale per il raggiungimento dei target quantitativi prefissati varia dal 2019 al 2023, in funzione dei diversi progetti. Di seguito sono riportati i KPI attivi, mentre nei link seguenti è possibile scaricare in formato pdf e xls la tabella (che comprende anche i KPI aperti e chiusi negli anni precedenti).

 

KPI 2015 2016 2017 2018 2019
Target Raggiungimento Target
N°. Fornitori beni (criticità A) certificati ISO 14001 n.d. n.d. n.d. 70 / Raggiungere un valore pari al 65% nel 2018 Target raggiunto nel 2018
N°. Incontri con sindaci e associazioni degli agricoltori n.d. n.d. 106 127 99 Mantenere un valore pari a 50 per il periodo 2019-2020 Target annuale raggiunto
Emissioni gas naturale n.d. n.d. -3,20% -7,9% -19% Ridurre le emissioni di gas naturale del 10% al 2021 rispetto alle emissioni del 2016 Target individuato nel 2017 e incorporato nel nuovo target al 2025
Emissioni gas naturale n.d. n.d. -3,20% -7,9% -19% Ridurre le emissioni di gas naturale del 15% al 2022 rispetto alle emissioni del 2016 Target individuato nel 2018 e incorporato nel nuovo target al 2025
Emissioni gas naturale n.d. n.d. -3,20% -7,9% -19% Ridurre le emissioni di gas naturale del 40% al 2025 rispetto alle emissioni del 2016 Target individuato nel 2018 e aggiornato nel 2019
Emissioni GHG scope 1 e scope 2 n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. Ridurre le emissioni GHG scope 1 e scope 2 del 40% al 2030 rispetto al 2016 Target individuato nel 2019
Energia elettrica verde acquistata n.d. n.d. 35,4 37,0 44,1 Incrementare al 55% la quota di energia elettrica verde acquistata sul totale al 2030 Target individuato nel 2019
Programma plasticless n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. Eliminare la plastica negli imballaggi industriali (fatta salva la sicurezza)entro il 2023 ed eliminare dal 2020 la plastica monouso nei distributori di bevande in tutte le sedi aziendali Target individuato nel 2019
Generatori di calore alta efficienza  n.d. n.d. 14,5 20,7 66,6 Installare una potenza di 100 MW al 2022 Target individuato nel 2017
Installazione sistemi a lampade a led n.d. n.d. 26,3 209 351 Sostituire 534 kW al 2022 Target individuato nel 2017
(Gas naturale recuperato/Gas naturale emesso)x100 35 37 36 56 59 Mantenere annualmente una quota minima pari al 30%. Target annuale raggiunto
Contenere le emissioni di gas naturale nella rete di trasporto 1.138 1.066 1.057 / / Mantenere annualmente una emissione di gas naturale al di sotto di 1240 m3/km fino al 2017 Target annuale chiuso e sostituito dall'attuale obiettivo di riduzione al 2025
Incrementare la produzione di energia elettrica da impianti fotovoltaici n.d. n.d. 1.044 1.128 830 Produrre annualmente almeno 860 MWh sino al 2022 Target individuato nel 2017. Il target annuale non è stato raggiunto a causa dall’indisponibilità di alcuni impianti
Impianti di trigenerazione n.d. n.d. n.d. n.d. 359 Produrre 5200 MWh al 2022 In fase di realizzazione
Miglioramento efficienza energetica edifici n.d. n.d. n.d. n.d. 15.000 m3 di gas,
65 MWh di e.e
Ristrutturare edifici al 2022 risparmiando annualmente 25000 m3 di gas e 65 MWh di e.e. In fase di realizzazione



Andamento performance rispetto ai KPI (xls 12kb)

Andamento performance rispetto ai KPI (pdf 358kb)

La tabella successiva riassume gli obiettivi ESG di piano strategico al 2023, e come Snam ha lavorato nel 2019 per raggiungerli rispetto al piano precedente.

 

OBIETTIVI DEL PIANO PRECEDENTE AZIONI SVOLTE NEL 2019 OBIETTIVI  DEL PIANO STRATEGICO AL 2023

Ridurre le emissioni di gas naturale del 25% entro il 2025 (base year 2016)

Gli interventi di ricompressione del gas in linea e altre iniziative hanno permesso di evitare nel 2019 l’emissione in atmosfera di 9,4 milioni di metri cubi di gas naturale, pari a circa 165.000 tonnellate di CO2eq (+16% rispetto alle 142.000 tonnellate di CO2eq del 2018)

Ridurre le emissioni di gas naturale del 40% entro il 2025 (base year 2016)

 

Adottate diverse iniziative per la riduzione delle emissioni, come ad esempio recupero di emissioni di gas naturale, produzione di energia elettrica da impianti fotovoltaici, acquisto di energia elettrica green, installazione impianti con illuminazione a led, ristrutturazione ed effi cientamento degli edifici e maggiore utilizzo dello smart working tra i dipendenti

Ridurre le emissioni GHG scope 1 e scope 2 del 40% entro il 2030 (base year 2016)
  Incrementato il rapporto tra l’utilizzo di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili e il totale del consumo di energia elettrica, passando da 37% del 2018 al 44% del 2019, evitando così l’emissione in atmosfera di circa 16.100 tonnellate di CO2eq

Incrementare al 55% la quota di energia elettrica da fonti rinnovabili rispetto al totale entro il 2030

  Fornita borraccia termica a tutti i dipendenti, potenziati gli erogatori nelle sedi ed eliminate le bottiglie in pastica dalle aree break. Inoltre, Snam ha pianificato di caratterizzare le prossime gare d’appalto con nuovi sistemi di valutazione dei fornitori in grado di valorizzare la riduzione dell’impiego di plastica monouso negli imballi e promuovere imballi alternativi.

Eliminare la plastica monouso nelle aree break aziendali entro il 2020 e la plastica degli imballaggi nella supply chain (fatta salva la quota necessaria per motivi di sicurezze) entro il 2023.

 

 

OBIETTIVI DEL PIANO PRECEDENTE AZIONI SVOLTE NEL 2019 OBIETTIVI DEL PIANO STRATEGICO AL 2023
Estensione del sistema di valutazione Performance Management al 100% dei dipendenti di Snam, Snam Rete Gas, Stogit e GNL Italia entro il 2020 Nel 2019 è stato lanciato il secondo ciclo di Performance Management che ha visto l’ampliamento della popolazione interessata a tutti gli impiegati di sede (Corporate e Operations) Proseguire con l’estensione del sistema di valutazione Performance Management al 100% dei dipendenti di Snam, Snam Rete Gas, Stogit e GNL Italia entro il 2020
  Erogate nel 2019 114.179 ore di formazione (+5,9% rispetto al 2018) con 26.518 partecipazioni (+89% rispetto al 2018) e con un coinvolgimento del 99% della popolazione aziendale Erogare 320.000 ore di formazione entro il 2023
  Per quanto riguarda l'innovazione tra le attività proseguite o iniziate nel 2019 c'è il progetto “smart gas” che prevede la manutenzione degli impianti con nuove tecnologie, l’utilizzo di droni e satelliti per il monitoraggio delle infrastrutture e lo sviluppo di nuovi servizi commerciali e previsione della domanda gas tramite reti neurali Investire €750 milioni di investimento nel programma di sostituzione delle infrastrutture e in innovazione e tecnologia entro il 2023

 

OBIETTIVI DEL PIANO PRECEDENTE AZIONI SVOLTE NEL 2019 OBIETTIVI DEL PIANO STRATEGICO AL 2023
  Pubblicata la Policy Diversity&Inclusion, approvata la modifica dello Statuto societario per incorporare il criterio di ripartizione di genere e definita la composizione dell'Inclusion Team per essere rappresentativo delle diversità aziendali Avvio dell’Inclusion Team per promuovere e diffondere la cultura della diversità e delle pari opportunità, creando un ambiente di lavoro che valorizzi tutte le persone.
  In materia di etica d’impresa e anticorruzione nel 2019 sono state erogate 4.028 ore di formazione con 3.981 partecipazioni Completamento del Compliance Programme rispetto agli obiettivi di formazione della popolazione aziendale sui temi di Anticorruzione e Modello 231. In particolare arrivare al 100% sul Modello 231 entro il 2020 e al 100% su Anticorruzione entro il 2022.
 

 

alt

Esplora il Report di sostenibilità 2019

Approfondisci
Un orto nella rete

Scopri il nostro "orto nella rete"

Approfondisci
Materialità di Snam

Scopri quali sono i temi materiali di Snam

Approfondisci
Page Alert
ultimo aggiornamento
04 agosto 2020 - 12:01 CEST